05 giugno 2015 | 17:55

Con la piattaforma DPlay, Discovery entra nel mercato della tivù streaming e affronta Netflix e Amazon. Intanto il 10 giugno parte Eurosport Player, il simulcast online del canale sportivo

Discovery Communications si prepara a lanciare Dplay, servizio over-the-top premium streaming service, in Danimarca, Svezia e Italia entro la fine dell’anno. “Oltre ad aumentare la nostra leadership nei canali pay tv che stanno ancora crescendo a un ritmo elevato, stiamo lanciando nuovi prodotti digitali ‘direct to consumer’ (direttamente allo spettatore) in mercati chiave, con l’obiettivo di raggiungere un milione di utenti entro il 2017″, dice a Variety Jean-Briac Perrette, presidente di Discovery Networks International che sottolinea come Discovery attualmente può contare su 10 canali in 220 mercati diversi.

“Dplay è il secondo prodotto “over the top” e siamo molto concentrati sul distribuire contenuti direttamente al consumatore attraverso diverse piattaforme che offrono contenuti a un prezzo standard” dice Dave Schafer, senior VP of digital for Discovery Networks International.

Jean-Briac Perrette, presidente di Discovery Networks International

Jean-Briac Perrette, presidente di Discovery Networks International

Eurosport ha annunciato che la nuova versione di Eurosport Player, il simulcast online del canale, verrà lanciata il 10 giugno in vista della 24 Ore di Le Mans, la più antica e prestigiosa gara motoristica endurance.  Eurosport – spiega la nota del gruppo –  trasmetterà ogni minuto della 24 Ore di Le Mans e offrirà contenuti editoriali e programmi speciali senza rivali, garantendo la più completa copertura agli appassionati delle quattro ruote. E’ l’evento perfetto per mettere in mostra il nuovo Eurosport Player, dove verrà trasmesso senza interruzioni e senza pubblicità, e per svelare l’innovativa user experience che permetterà ai fan delle corse di conoscere i segreti della prestigiosa gara.

“Eurosport Player è un prodotto OTT di alta gamma, e testimonia l’attenzione di Eurosport nel rivolgersi direttamente al consumatore, grazie a esperienze multi-piattaforma che offrono contenuti sportivi imperdibili, a un prezzo fisso. Il nuovo player con una navigazione tra canali intuitiva, più statistiche e highlights e un accesso a diverse angolazioni di ripresa, massimizza l’esperienza visiva del nostro crescente portfolio di diritti sportivi premium, che garantisce ai fan un accesso a una copertura di sport senza rivali,” dichiara Peter Hutton, Chief Executive Officer, Eurosport.

Peter Hutton, ceo Eurosport (foto Mediafax)

Peter Hutton, ceo Eurosport (foto Mediafax)

Le funzioni di Eurosport Player includono:
· Un’esperienza lineare live e migliorata: il simulcast dei canali Eurosport è disponibile a schermo intero. L’utente non è mai a più di un click di distanza dall’azione live.
· Una migliore scoperta dei contenuti: navigazione tra canali intuitiva, alert e notifiche, oltre a una rinnovata guida programmi
· Copertura a 360°: accesso ad angolazioni di ripresa multiple per un’esperienza visiva personalizzata.

Arnaud Maillard, VP Digital Media, Discovery Networks International and Eurosport aggiunge: “La 24 Ore di Le Mans, uno degli eventi di punta di Eurosport, rappresenta l’opportunità ideale per mettere in mostra le nuove caratteristiche e le migliorie di Eurosport Player. Disponibile in 52 mercati, gli appassionati di sport a livello internazionale possono godere di un’ampia e coinvolgente esperienza live della gara, in ogni istante e su ogni tipo di device.”

Eurosport detiene da lungo tempo i diritti della 24 Ore di Le Mans; l’accordo attuale è valido fino all’edizione 2016 inclusa. I fan possono sintonizzarsi su Eurosport per una copertura live senza rivali, arricchita dai report del dietro le quinte, compreso lo speciale su Patrick Grey, star di Grey’s Anatomy, incentrato sulla sua preparazione alle ultime due edizioni della corsa. In media, negli ultimi cinque anni, la copertura di Eurosport ha coinvolto 16.5 milioni di appassionati in Europa, con un record di 18 milioni nel 2013.