10 giugno 2015 | 15:21

Firmato un protocollo d’intesa tra il ministero dei Beni culturali e le fondazioni d’arte contemporanea. Nasce al Mibact una nuova direzione generale

Il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini e la presidente del comitato promotore per le fondazioni d’arte contemporanea Patrizia Sandretto Re Rebaudengo hanno firmato un protocollo d’intesa questa mattina a Roma con l’impegno di sviluppare collaborazioni congiunte per la promozione del contemporaneo in Italia e all’Estero.

Dario Franceschini (foto Olycom)

Dario Franceschini (foto Olycom)

”Un Protocollo – spiega il ministro Dario Franceschini all’Ansa – che costruisce le basi per una futura collaborazione e sostegno tra pubblico e privato” e che si inserisce nel progetto ”di colmare il colpevole ritardo del paese e della politica verso il contemporaneo, per il quale è stato creata anche la nuova direzione denerale arte e architettura contemporanea e periferie urbane”.

Tra gli obiettivi del protocollo ci sono il sostegno alla mobilità dei giovani artisti italiani, educazione, mediazione culturale e nuove norme in tema legislativo e fiscale sul patrimonio artistico e culturale.