Enzo d’Errico alla guida del ‘Corriere del Mezzogiorno’, dopo la nomina di Polito a vice direttore del Corriere della Sera

Dopo che Antonio Polito ha lasciato l’incarico, – che aveva assunto l’11 febbraio 2014 – per diventare vice direttore del Corriere della Sera con sede a Roma, è Enzo d’Errico il nuovo direttore del Corriere del Mezzogiorno. D’Errico , che firmerà la testata allegata al Corriere della Sera dal 12 giugno, è nato a Napoli nel 1959, ed ha iniziato la carriera giornalistica collaborando nel 1977 con la redazione napoletana di Paese Sera dove viene assunto nel 1980.

enzo d'errico

Enzo d’Errico

Quando il quotidiano romano passa in gestione a una cooperativa di giornalisti, fa una breve esperienza al Giornale di Napoli, quindi collabora come free lance per varie testate nazionali. Nel 1988 è di nuovo alla redazione di Napoli di Paese Sera come vice capocronista, ma l’anno successivo lascia ed è assunto al Corriere della Sera. Per il quotidiano milanese segue per vent’anni nel Mezzogiorno tutti i grandi temi politici, di cronaca e giudiziari. Nel 1997 partecipa alla fondazione del Corriere del Mezzogiorno. Nel 2007 si trasferisce a Milano per lavorare per tre anni all’ufficio centrale del Corriere della Sera, coordinando, tra l’altro, i dorsi locali. Negli ultimi anni ha affiancato Alessandro Cannavò alla guida della redazione ‘Eventi e inserti speciali”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rai: Laganà, Usigrai, Fnsi e Odg preoccupati per le parole di Di Maio: a rischio posti di lavoro; volontà di colpire il pluralismo

Open presenta la squadra di redattori: fotoreporter, videomaker, esperti di contenuti verticali e di esteri

Rai, arriva l’infornata di vice direttori dei tg. Presentati anche i piani editoriali