Televisione

11 giugno 2015 | 11:05

La ‘realtà’ arriva anche nei Simpson: Homer e Marge divorzieranno

(Agi) Terremoto nel mondo giallo e politicamente scorrettissimo dei Simpson, la serie animata piu’ longeva della storia americana. Dopo 25 anni di storia d’amore Homer e Marge Simpson divorziano: la 27esima stagione della celebre serie comincera’ a settembre “con la scoperta che, dopo tutti questi anni, Homer e’ narcolettico e questo mette a dura prova la tenuta della coppia”, ha raccontato il direttore di produzione, Al Jean, al magazine Variety. Il passo successivo e’ scontato: “Homer e Marge divorziano e lui si innamora della farmacista”. Secondo Entertainment Weekly, la nuova stagione, che comincia il 27 settembre, conterra’ anche un altro terremoto: Telespalla Bob’ riuscira’ nell’impresa, sempre fallita’, di uccidere il figlio di Homer e Marge, il pestifero Bart Simpson. Accadra’ nell’episodio di Hallowen, che porta tradizionalmente i Simpson in avventure al limite dell’incredibile e irrealistiche. Jean ha spiegato che ad ispirare la scelta – con inevitabile resurrezione: la Fox ha infatti garantito altre due stagioni ai Simpson – e’ la frustrazione perenne che, da patito di cartoni animati, ha sempre vissuto guardando le storie di Wile il Coyoye: non e’ mai riuscito ad eliminare, nonostante i diabolici e complicaterrimi piani, il suo nemico, il ‘Road Runner’ (il ‘Geococcyx californiano’, erroneamente scambiato per uno struzzo) ‘Bip Bip’.
Le avvenure della famiglia-cult del mondo dei cartoni, creata da Matt Groening e andata in onda per la prima volta nel 1987, sono viste in media da 7,7 milioni spettatori in Usa e da milioni di persone in tutto il mondo. (Agi, 11 giugno 2015)

I Simpson (foto Olycom)

I Simpson (foto Olycom)