11 giugno 2015 | 14:38

La Cnn si riconferma come maggior canale di informazione internazionale in Europa

La CNN si conferma nuovamente come il maggior canale di informazione internazionale in Europa, raggiungendo ogni mese con le sue piattaforme TV o digitali, il 36% dei consumatori europei di fascia alta secondo quanto stabilito dallo studio condotto da Ipsos sull’utilizzo dei media in Europa nel 2015. La ricerca, secondo il comunicato stampa, dimostra che la CNN ha una copertura mediatica del 25% maggiore rispetto al suo primo competitor. Con un reach mensile del 36%, CNN si posiziona davanti a Sky News (28%), BBC (27%), Euronews (24%), CNBC (13%), Bloomberg (12%) e Al Jazeera English (8%).
Per quanto riguarda il comparto televisivo, la CNN si distanzia notevolmente dai suoi concorrenti in campo di informazione, con una audience del 30% in tutta Europa. Parimenti, la CNN è il sito di informazione più cliccato con l’11% di visite ogni mese, davanti a competitor come il New York Times (9%) e il Financial Times (8%) così come i tradizionali canali di notizie televisive.
La ricerca Ipsos ha inoltre dimostrato come il canale primeggi tra consumatori di fascia alta. CNN è infatti capace di raggiungere ogni mese in tutta Europa un numero maggiore di C-Suites2 (49%), decision makers (49%), consumatori del lusso (40%) e viaggiatori internazionali abituali (55%) rispetto ad ogni altro network internazionale di informazione.
“In un mercato saturo di dispositivi elettronici dove le abitudini sono in costante cambiamento, la CNN continua a la primeggiare sulla concorrenza sia sulla TVtradizionale che sulle piattaforme digitali”, ha dichiarato Rani R.Raad, Direttore Commerciale di CNN International. “La nostra posizione di leadership in Europa testimonia il ruolo vitale che CNN gioca nell’informare quotidianamente e nel coinvolgere attivamente gli spettatori più influenti.

Che si tratti di notizie dell’ultima ora diffuse via TV, di contenuti social condivisi su smartphone, o di un’esperienza digitale a tutto tondo, CNN continua ad essere in prima linea nel panorama dell’informazione globale.”