New media

15 giugno 2015 | 11:35

Snapchat va forte in Europa, ma resta sconosciuto in Italia. La ricerca di GlobalWeb Index (INFOGRAFICA)

di Arianna De Felice – Snapchat è una delle tante app di chat che permettono di dialogare privatamente con i nostri contatti direttamente dal mobile, ma con una novità: foto conversazioni o video

 verranno cancellati automaticamente entro pochi secondi dalla lettura.

Nonostante questo, la sua diffusione, non è pari a quella di altre app di messaggistica e di certo non è paragonbile alla diffusione di Facebook.  Secondo la ricerca di GlobalWebIndex ‘Social Summary Q1 2015‘, che ha visto partecipi ragazzi compresi in una fascia d’età tra i 16 e i 19 anni, Snapchat ha differenze nette a seconda del Paese. Infatti, il social è molto diffuso in Paesi come l’Irlanda, con un totale pari al 52%, e Belgio e Svezia, entrambi pari al al 46%. I dati più bassi, arrivano invece, da Germania, con 24% e Spagna con 22%.

Secondo le analisi di eMarketer, i dati rispecchino quelli di utilizzo della rete sociale su un livello più generale dove Francia, Germania e Spagna stimano la quota più bassa di utenti internet rispetto ad altri mercati europei.
Per quanto riguarda l’Italia, invece, non c’è alcun riferimento, il che denota che l’app, da noi, è ancora sconosciuta a molti.