Il Tar rinvia la decisione sulla formazione obbligatoria per i giornalisti

“Sì è svolta stamattina davanti alla terza sezione del Tar del Lazio l’udienza cautelare del ricorso da noi presentato nelle settimane scorse contro le norme sulla formazione obbligatoria per i giornalisti, carenti in particolare sulle esenzioni, i meccanismi di applicazione, le sanzioni e le procedure organizzative”. Ne danno notizia i deputati del Partito Democratico Michele Anzaldi, Alessia Rotta e Marco Di Maio.

Alessia Rotta

“Essendo emersa nel corso della discussione – continuano i tre deputati democratici – la circostanza che il Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti approverà nel mese di giugno un nuovo Regolamento, su proposta del Presidente, abbiamo concordato un rinvio a fine mese in attesa del nuovo atto”.
“Nel caso in cui il nuovo regolamento, per quella data, prendesse in considerazione le nostre istanze, il giudizio cesserà per il venir meno dell’interesse; in caso contrario, proseguirà”, concludono Anzaldi, Rotta e Di Maio.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

YouTube Music arriva in Italia. Gratis con pubblicità, a pagamento senza spot

Ottimo inizio Mondiale per Mediaset: marcia a 4,2 milioni. Un italiano su due ha gufato la Germania

Disney verso il rilancio per Fox dopo offerta Comcast