Comunicazione

19 giugno 2015 | 12:44

Recchi: Telecom non ha ricevuto alcuna richiesta da parte di Vivendi per avere posti in Cda. Per quanto rigurda Tim Brasil, la strategia non cambia

(MF-DJ) “Noi non facciamo scenari sui se o sui ma. Per ora in Brasile continuiamo con la nostra strategia e non prevedo modifiche su ipotesi in base a fatti che non si sono ancora verificati”. È quanto ha dichiarato il presidente di Telecom I., Giuseppe Recchi, a margine del convegno ‘Last Call to Europe 2020′, in riferimento alle indiscrezioni di ieri relative a una presunta posizione favorevole di Vivendi alla vendita Tim Brasil. In seguito agli accordi per la cessione a Telefonica di Gvt, la società di tlc transalpina otterrà dall’azienda di tlc spagnola – a parziale saldo della partita – l’8,3% di Telecom I., quota che potrebbe essere incrementata fino al 15%, facendone il primo socio dell’incumbent italiano. (MF-DJ, 19 giugno 2015)

Giuseppe Recchi

Giuseppe Recchi

Telecom: Recchi, da Vivendi no richiesta posti in CdA
(AGI) Il gruppo Telecom non ha ricevuto da Vivendi, nuovo azionista di maggioranza relativa, alcuna richiesta per avere dei posti nel Consiglio di amministrazione. Lo ha affermato il presidente di Telecom, Giuseppe Recchi, parlando oggi a margine di un convegno. “Non e’ arrivato nessun input – ha detto – non abbiamo contatti, in genere gli azionisti si vedono nei momenti e nei luoghi predisposti”. Recchi ha inoltre escluso che il patron di Vivendi, il finanziere Vincent Bollore’, o dei suoi rappresentanti, possano partecipare al prossimo CdA di Telecom, in programma a Torino il 26 giugno”. (Agi, 19 giugno 2015)