Otto mesi senza stipendio: continua lo sciopero dell’agenzia Area

(ANSA) Restano in sciopero – ormai senza soluzione di continuità dal 13 giugno – i giornalisti dell’agenzia di stampa radiofonica Area che annunciano un nuovo stop da oggi al 1 luglio. “I giornalisti e le giornaliste dell’agenzia Area, dipendenti di Area s.c.p.a. e Audionews Regioni s.r.l. constatata la perdurante assenza di fatti concreti necessari per fermare il progressivo aumento del ritardo retributivo, che ha ormai raggiunto gli 8 mesi, e la mancanza di risposte aziendali concrete sulla ripresa di trattative unitarie inserite in un percorso chiaro di legalità, proclamano uno sciopero da lunedì 22 giugno a mercoledì 1° luglio”, si legge in un comunicato. I giornalisti e le giornaliste dell’agenzia Area, dipendenti di Area s.c.p.a. e Audionews Regioni s.r.l, chiedono – prosegue la nota – al fine di creare le condizioni per sospendere lo sciopero: 1) La corresponsione di una consistente quota del pregresso retributivo, che comprenda almeno le spettanze riferite al 2014. 2) Una comunicazione formale sulle decisioni societarie riferite ad Audionews Regioni, e in particolare sulla data di avvio dell’annunciata messa in liquidazione. (ANSA, 22 giugno 2015)

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Cannes Lions: vincono Pritchard e P&G. Bene l’Italia con Diesel e Publicis

Vodafone lancia ho, low cost che sfida Iliad: 6,99 euro per minuti e sms illimitati e 30 Giga

Thompson (Nyt) giudica gli Ott: Google creativo, Fb complicato, Tw migliora ma sui social poca trasparenza