26 giugno 2015 | 10:16

Il pressing del Ministero dello Sviluppo Economico per il decreto sulla banda larga rischia di andare nuovamente a vuoto

(MF-DJ) Il prolungato pressing del Ministero dello Sviluppo economico per l’approvazione del decreto comunicazioni potrebbe andare ancora una volta a vuoto. Lo scrive Il Sole 24 Ore spiegando che una parola definitiva si avrà solo poche ore prima del Cdm di oggi,

ma ieri filtravano segnali negativi da palazzo Chigi. Se il decreto salterà anche questo appuntamento, rischia seriamente di slittare a settembre. In alternativa, spiega il giornale, potrebbero essere inserite alcune misure, quelle ritenute più urgenti, all’interno di altri provvedimenti. (MF-DJ, 26 giugno 2015)