30 giugno 2015 | 12:14

Nuova offerta per Radio R101: 37 milioni dalla controllata Mediaset Rti

Dopo l’ufficializzazione dell’offerta di Mondadori per il 99,9% di Rcs Libri, quantificata a 135 milioni di euro più un earn out, una clausola di incremento del prezzo in relazione all’andamento della società libraria nel 2015, altro nodo da risolvere a Segrate è la vendita di Radio R101.

Ernesto Mauri (foto Olycom)

Suraci con la sua RTl 102,5, infatti, secondo quanto racconta oggi ‘Il Messaggero’, non sarebbe più il solo pretendente. “Radio R101 potrebbe restare nella famiglia Fininvest di Silvio Berlusconi”, scrive il quotidiano parlando della possibilità di un nuovo consiglio straordinario, oggi, della Mondadori per esaminare la nuova offerta targata Rti, la società licenziataria delle concessioni televisive del gruppo del Biscione, controllata al 100% da Mediaset.
La proposta riguarderebbe l’80% del capitale della società radiofonica, con un’offerta di circa 37 milioni per il pacchetto di maggioranza, cifra che supera i 36 milioni offerti da Rtl 102,5 per il 100%.  ”Salvo rilanci dell’ultima ora”, continua il giornale, “la decisione di Mondadori sarebbe di dare all’ad Ernesto Mauri il mandato di concludere con la società della galassia Fininvest”. Con l’intervento di Rti nell’operazione di vendita della radio si rafforzerebbe “la forza d’urto della vendita di spazi pubblicitari sia in tv che per radio”.