New media

02 luglio 2015 | 11:32

Gli italiani e i contenuti video online in uno studio Comscore: la visione da pc va ancora forte e i più coinvolti sono gli utenti tra i 45 e i 54 anni (INFOGRAFICA)

La crescita esplosiva dei video online rende critica l’individuazione del proprio target di riferimento così come ottenere visibilità nel marketplace delle visualizzazioni; è quindi importante conoscere le abitudini digitali degli utenti e i canali sui cui è meglio veicolare i propri video al fine di coinvolgere l’audience in target. Se ne occupa uno  studio Comscore.

Che si tratti di pubblicità, di programmi televisivi, di video virali o di traffico RSS, Video Metrix di comScore  (docx) fornisce dati oggettivi grazie alla misurazione più accurata e completa possibile dell’attività video online. Il sistema di monitoraggio partner di YouTube quantifica gli spettatori unici e fornisce dati riguardanti le caratteristiche demografiche e attitudinali degli utenti dei diversi canali di YouTube.

Analizzando i dati di maggio sul consumo di video online in Italia emergono le seguenti considerazioni:

• Più di 25 milioni di italiani guardano video online tramite i propri pc, a dimostrazione del fatto che l’utilizzo dei dispositivi desktop rimane ancora forte. Durante maggio 2015, l’utente medio ha trascorso 16 ore guardando contenuti video. Google Sites, soprattutto grazie a YouTube, è stata la principale destinazione di video online utilizzata, attraendo circa 20 milioni di utenti con una media di 3 ore per utente. Facebook è al secondo posto con 16,6 milioni di utenti che hanno guardato contenuti video su internet attraverso i propri desktop.

• Se si esaminano i diversi gruppi di età, gli utenti tra i 45 e i 54 anni sono i più coinvolti dai contenuti video online, con una media di 261 video visti e 20 ore per spettatore. Gli uomini hanno visto più video delle donne e per molto più tempo, con una media di 263 video visti per 19 ore al mese per maschio italiano. A confronto, la donna media italiana ha visto 192 video per 13 ore al mese.

• Se ci focalizziamo sui principali canali partner su YouTube, scopriamo che VEVO è al primo posto, attraendo 8 milioni di italiani. Trascinando il trend dei video musicali, Warner Music è stato il secondo canale partner di YouTube più popolare con 6 milioni di spettatori.

- Leggi o scarica Video Metrix di comScore  (docx)