Dopo i droni Facebook arruola anche i laser per portare la connessione in aree non coperte dalle reti wireless

(ANSA) Dopo i satelliti e i droni, è il laser l’ultima tecnologia arruolata da Facebook per Internet.org, l’iniziativa con cui la compagnia di Menlo Park punta portare internet alle persone che nel mondo ancora non hanno accesso alla rete.

Mark Zuckerberg (foto Olycom)

Il numero uno della società, Mark Zuckerberg, ha postato sul social tre immagini che illustrano un sistema di comunicazione laser volto a trasmettere i dati dal cielo alla Terra in modo ultraveloce. “Stiamo studiando le modalità con cui usare i droni e i satelliti per connettere i miliardi di persone che non vivono in aree coperte dalle reti wireless. Il nostro Connectivity Lab – spiega Zuckerberg – sta sviluppando un sistema di comunicazione laser che può trasmettere i dati dal cielo alle comunità. Questo aumenterà notevolmente la velocità di trasmissione sulle lunghe distanze”. (ANSA, 2 luglio 2015)

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Tim, domani in Agcom analisi preliminare su separazione rete

Elena Mirò lancia con Privalia il suo digital temporary shop

Reteconomy acquisisce Bike Channel, canale Sky dedicato al ciclismo