Il primo cortometraggio con la camera posteriore di un’auto

Il video, storicamente parlando, è il primo realizzato con la camera posteriore di un’auto.
L’idea, è di Škoda, per la sua campagna The Art Of Clever, e vede protagonisti due personaggi che, in seguito a uno scontro casuale iniziano una danza onirica. Il titolo è Mamihlapinatapai, parola della lingua Yamana e descrive l’atto di guardarsi reciprocamente negli occhi sperando che l’altra persona faccia qualcosa che entrambi desiderano ardentemente, ma che nessuno dei due vuole fare per primo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Video correlati

Ruffini: felice per il lavoro svolto a Tv2000 e di lasciare la direzione a Morgante

Esplosione di colori per lo spot della Marcia della pace PerugiAssisi

Musk fuma erba in diretta in un’intervista. E Tesla perde il 9%