Nessuna categoria

04 luglio 2015 | 12:59

Arriva la Nuova 500, l’evoluzione di un’icona. Marchionne: “La 500 non ha concorrenti, è una macchina unica”

È la nostra storia più bella, e oggi vogliamo raccontarvela”, dice Luca Napolitano, responsabile brand Fiat per l’Emea, davanti a due 500 nuove di zecca e tirate a lucido per l’evento che ieri sera, al Lingotto di Torino, ha festeggiato il nuovo corso della vettura che debuttò nel 1957 e che è stata rilanciata nel 2007  arrivando a vendere un milione e mezzo di unità. Fino a oggi, 4 luglio, una data importante per Fiat, storicamente anniversario per il Cinquino, “il giorno della Nuova 500”. È “l’evoluzione di un’icona” – così hanno battezzato l’arrivo sul mercato della Nuova 500 – che ha portato con sé la rivisitazione di oltre 1.900 componenti, pari al 40% del totale: un lavoro fatto “sul design”, prosegue Napolitano, “sull’ecologia con due nuove motorizzazioni con emissioni di CO2 ancora più basse, sull’infotainment, sulla sicurezza. E abbiamo aperto una nuova frontiera della personalizzazione”, attraverso una vera e propria second skin esclusiva, che come una seconda pelle permette di trasformare a proprio gusto la carrozzeria. E che consiste in un motivo geometrico per la soluzione “Small” e comprende anche una soluzione “Medium” più radicale, con quattro fantasie differenti, “Lord”, “Comics”, “Navy” e “Camouflage”. Oltre a due nuovi colori – corallo e bordeaux – ruote a raggi con cerchi in lega, proiettori anteriori con luci diurne a led, luci posteriori dal taglio scavato al centro, e una forma della plancia rivistata, disponibile al lancio nei modelli berlina e cabrio e negli allestimenti Pop e Lounge, al prezzo base di 13.600 euro.
L’importanza della presentazione al Lingotto, una “location simbolica, che al pari dell’icona 500, ha saputo adattarsi al tempo ed evolvere rispettando la propria tradizione”, è stata sottolineata anche dalla presenza di Sergio Marchionne, assalito in chiusura di evento dai giornalisti, che tra le tante cose ha detto: “Non credo che la Fiat 500 abbia concorrenti, è una macchina unica. Non per fare lo spaccone, ma la gente la compra perché è la 500. Per noi è un passo avanti enorme. Nel 2007 la 500 è stata un punto di svolta, oggi è un’icona che deve continuare a svilupparsi”.
Sono previsti due spot, ricorda Napolitano, per un lancio che parte dall’Italia e che toccherà Germania, Francia, Belgio, Svizzera e a settembre – con la produzione della guida a destra – proseguirà il suo viaggio intorno al mondo”. Il primo spot tv si chiama “Masterpiece” e prosegue il filone di “Blue Pill” legato alla mini suv 500X che ha raggiunto, continua Napolitano, “i 25 milioni di click ed è lo spot italiano più visto al mondo su YouTube. Chissà se “Masterpiece” – raccontato dalla voce fuori campo di Piero Chiambretti che recita: “Quando tocchi un’opera d’arte devi sapere dove mettere le mani”. saprà fare altrettanto. Ma il viaggio in Italia continuerà con un secondo spot che ci ricorda come anche le icone si possono evolvere. E difatto di chiamerà “Improve””.
E per festeggiare al meglio il 4 luglio, la Nuova 500 è protagonista di un evento organizzato con GQ Italia e Radio 105 e patrocinata da Expo Milano: il ‘500 Day’ presso il Parco Sempione di Milano, in cui la Nuova 500, al suo debutto mondiale, sarà esposta presso l’Arco della Pace e in piazza del Cannone. E con musica e intrattenimento gratuiti, che si possono seguire live su Periscope e Twitter, tramite l’hashtag #500DAY.