06 luglio 2015 | 12:21

A Cortina D’Ampezzo arriva Cortina tra le righe: al centro del dibattito il futuro dell’informazione

Dal 13 al 19 luglio Cortina D’Ampezzo al centro del dibattito sul futuro dell’informazione. Una settimana di conferenze, riflessioni e approfondimenti sul mondo dei media, nonché numerosi seminari gratuiti a disposizione dei giornalisti di tutta Italia che devono assolvere l’obbligo della Formazione professionale continua. A renderlo noto il comunicato stampa.

L’innovativa proposta lanciata dall’Ordine dei Giornalisti del Veneto insieme a Cortina Turismo lo scorso anno torna nella splendida cornice della Regina delle Dolomiti con 25 appuntamenti in 6 giorni, e più di 60 relatori.

Tante le novità della seconda edizione, in larga parte dedicata alle tecnologie digitali, grazie anche alla partnership con Google, con seminari dal lunedì al sabato, focus sempre più specifici e specializzanti.

Inoltre, la prima edizione di Cortina Top Press, concorso dedicato al giornalismo turistico,
con il patrocinio del MiBACT.

E ancora, incontri aperti al pubblico nel weekend insieme ai protagonisti dell’informazione: attesi, tra gli altri, Fabio Bogo, direttore di Affari&Finanza, vicedirettore La Repubblica; Marzio Breda, inviato  e quirinalista del Corriere della Sera; lo scrittore e giornalista
Pietrangelo Buttafuoco; Luca De Biase, editor di innovazione a Il Sole 24 Ore e Nòva 24; Iacopo Gori, responsabile di corriere.it; Enzo Iacopino, presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti; Roberto Napoletano, direttore de Il Sole 24 Ore; Massimo Russo, vicedirettore de La Stampa.

Una ricca programmazione collaterale permetterà inoltre di vivere e conoscere il territorio e le sue eccellenze.

Forte del successo della prima edizione, che lo scorso anno ha visto la partecipazione di oltre 300 giornalisti da tutta Italia e la presenza, in qualità di relatori, di grandi nomi del mondo dell’informazione e dell’editoria, Cortina tra le righe torna tra le Dolomiti, dal 13 al 19 luglio, per un nuovo appuntamento dedicato alla formazione professionale e all’approfondimento di alcune delle tematiche di maggiore attualità sul mondo dell’informazione.

L’iniziativa, nata dalla collaborazione tra l’Ordine dei Giornalisti del Veneto e Cortina Turismo, si arricchisce in questa edizione di nuovi contenuti per offrire spunti di riflessione e utili strumenti di lavoro. Particolare attenzione sarà riservata alle tecnologie digitali e alle grandi opportunità che offrono ai giornalisti per informare sempre meglio e con tempestività. Il tutto grazie alla partnership siglata con Google e a una serie di seminari coordinati dal giornalista Carlo Felice Dalla Pasqua.
Aumenta il numero dei giorni di eventi formativi  (tutti gratuiti) che si terranno dal lunedì al sabato, per consentire la partecipazione a giornalisti provenienti da tutta Italia. Altra novità: gli approfondimenti tematici pomeridiani con il ciclo “Comunicare”, con l’obiettivo di fornire approfondimenti su temi specifici: l’economia, la politica, la musica, la cultura. Anche quest’anno sulle tematiche culturali ha confermato la propria collaborazione la Fondazione di Venezia.

E ancora, tanti appuntamenti serali e nel weekend aperti al pubblico, insieme ai grandi nomi del giornalismo e dell’editoria, per discutere su come sta cambiando l’informazione e come si può valorizzare il giornalismo di qualità.
Lunedì 13 luglio una serata dedicata alla donne che hanno fatto e fanno la storia, con focus sulle reporter di guerra, in collaborazione con “Centro Studi Storico Militari sulla Grande Guerra Piero Pieri” (Archivio della Memoria sulla Grande Guerra) e “WW1 – dentro la Grande Guerra. Martedì 14 luglio si parlerà di corruzione e di come combatterla, insieme a Carlo Nordio, procuratore aggiunto Venezia, Stefano Ancilotto, sostituto procuratore Venezia, Renzo Mazzaro, Il Mattino di Padova, con la conduzione di Alessandro Russello, direttore del Corriere del Veneto. Mercoledì 15 luglio il vicedirettore del TG1 Fabrizio Ferragni condurrà un incontro che vedrà la partecipazione di Monsignor Rino Fisichella in videoconferenza da Roma e di un rappresentante del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. L’evento sarà l’occasione per fare il punto sulla comunicazione turistica, anche alla presenza delle giurie dei premi giornalistici Cortina Top Press (Mattia Morandi, capo ufficio stampa Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo; Ioana Podosu, presidente Adutei; Emanuela Rosa-Clot, direttore Bell’Italia, Bell’Europa, In Viaggio; Silvestro Serra, direttore Touring Magazine; Maarten van Aalderen, stampa estera in Italia), Premio Speciale Cristallo for Quality (Federica Damiani, director consumer marketing per l’Italia di The Leading Hotels of the World; Stefania Lazzaroni, direttore generale Fondazione Altagamma) e Premio υψός (hypsos) et sublimen (Marcella Morandini, segretario generale Fondazione Dolomiti UNESCO; Philippe Pypaert, programme specialist della Science Unit dell’UNESCO) e di qualificati esperti del settore: Enzo Carella, amministratore delegato Uvet Travel Network e presidente Italy&You; Cristina Matilde Tasselli, direttore Business Unit Travel di Fiera Milano SpA, BIT Italy, BIT in the World. A seguire saranno conferiti i premi. Giovedì 16 luglio l’esibizione del sassofonista e compositore jazz Jacopo Jacopetti, anticipazione del programma estivo del Festival e Accademia Dino Ciani, dedicato al contributo degli Stati Uniti alla cultura del XX secolo nella musica, nel cinema, nelle arti figurative, nella letteratura. Venerdì 17 luglio la giornalista inviata del TG1 Carlotta Mannu condurrà un incontro dedicato all’informazione online, per un confronto insieme ai responsabili di alcuni dei principali siti di informazione italiani. Sabato 18 luglio, la serata di chiusura di Cortina tra le righe sarà dedicata al giornalismo visto e previsto dai suoi protagonisti, insieme a Enzo Iacopino, presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti; Roberto Napoletano, direttore de Il Sole 24 Ore; Marzio Breda, inviato  e quirinalista de Il Corriere della Sera; Pietrangelo Buttafuoco, scrittore e giornalista de La Repubblica e Il Fatto Quotidiano, autore di Radio 24.
Accanto ai dibattiti e ai corsi, una ricca programmazione collaterale permetterà di vivere e conoscere il territorio e le sue eccellenze.

La frequenza ai corsi di formazione di Cortina tra le righe è gratuita e aperta a tutti i giornalisti italiani iscritti all’Albo professionale e con obbligo di formazione professionale, previa prenotazione tramite la piattaforma S.I.Ge.F. al seguente link. Nel caso di iscrizione a più di tre eventi (numero massimo consentito dalla piattaforma in contemporanea) si può inviare una email all’indirizzo formazione@ordinegiornalisti.veneto.it indicando il proprio nome, cognome, numero tessera professionale, ordine di appartenenza, data e titolo del seminario a cui ci si vuuole iscrivere.
In ogni caso sarà possibile partecipare ai seminari anche iscrivendosi in loco, presentandosi prima dell’ora d’inizio.

Per i giornalisti interessati a partecipare, Cortina Turismo ha messo a disposizione pacchetti di ospitalità, che si aggiungono ad una serie di iniziative e di convenzioni siglate con ristoranti e altri esercizi, a disposizione di tutti i partecipanti.