Comunicazione

08 luglio 2015 | 11:28

L’ad di Vivendi, Arnaud de Puyfontaine: con Telecom Italia per costruire in Europa un player globale. Su Mediaset vedremo in futuro

(Agi) Vivendi, assieme a Telecom Italia, “ha l’obiettivo di costruire un player di dimensioni globali basato in Europa”. Lo dice l’ad di Vivendi, Arnaud de Puyfontaine, dopo un incontro al Mise con il ministro dello Sviluppo, Federica Guidi. La posizione del colosso francese in Telecom, ha aggiunto il manager, “e’ una posizione industriale in un’ottica di lungo termine”. De Puyfontaine, accompagnato dal presidente di Telecom, Giuseppe Recchi, ha sottolineato che “vogliamo focalizzarsi sui contenuti e sui media, avendo una buona relazione con le altre telco”.
“C’e’ il pieno impegno di Vivendi – ha aggiunto – di essere a fianco del board e del management di Telecom e siamo molto molto contenti di lavorare con questo board e con questo presidente”. (Agi, 8 luglio 2015)

Il ceo di Vivendi, Arnaud de Puyfontaine

Telecom: ad Vivendi, aumento quota? Vedremo…mai dire mai
(Agi) “Quello che faremo in futuro lo vedremo, mai dire mai. Salendo al 14,9% di Telecom abbiamo deciso di dare un segnale di impegno e abbiamo deciso di crescere per questo”. Lo dice l’ad di Vivendi Arnaud de Puyfontaine,, dopo un incontro al Mise con il ministro dello sviluppo, Federica Guidi. (Agi, 8 luglio 2015)

Telecom: ad Vivendi, su Cda no richieste per ora
(Agi) “Non abbiamo fatto nessuna richiesta formale, a tempo debito vedremo se il board e il presidente riterranno che Vivendi possa apportare ulteriore valore, vedremo”. Lo dice l’ad di Vivendi, Arnaud de Puyfontaine, al termine dell’incontro al Mise con Federica Guidi, rispondendo ai giornalisti che chiedevano se il colosso francese chiedera’ dei cambiamenti nel Cda di Telecom Italia. (Agi, 8 luglio 2015)

Vivendi: ad, Mediaset? Oggi lavoriamo con Telecom
(Agi) “Oggi il nostro piano e’ lavorare con Telecom Italia e fare il meglio con questa societa’”. Lo dice l ad di Vivendi, Arnaud de Puyfontaine, rispondendo ai giornalisti che chiedevano di ipotesi di possibili operazioni di fusioni o acquisizioni con Mediaset. “Quello che faremo in futuro lo vedremo, siamo molto aperti – ha aggiunto – ho sentito le parole di Pier Silvio Berlusconi, non ci sono speculazioni da aggiungere. Il mio presidente e primo azionista di Vivendi, Vincent Bollore’ conosce bene Mediaset”, ha concluso. (Agi, 8 luglio 2015)

Telecom: fonti, Ben Ammar resta in Cda in ‘quota’ Vivendi
(AGI) Non ci sara’ al momento l’ingresso di un secondo rappresentante di Vivendi nel Cda di Telecom Italia. E’ quanto si apprende da fonti vicine alla societa’. Secondo le stesse fonti, Tarak Ben Ammar, oggi in quota Mediobanca nel board di Telecom, continuera’ a sedere nel Cda ma come espressione del socio francese. (AGI, 8 luglio 2015)