Mercato

09 luglio 2015 | 10:06

Bakeca.it si rinnova per festeggiare i suoi dieci anni

Bakeca.it, lo storico portale italiano di annunci online, festeggia quest’anno 10 anni di attività e si conferma tra i brand più longevi del settore. Dai tempi della startup che nel 2005 operava dall’appartamento torinese di Paolo Geymonat, uno dei padri fondatori, sono successe molte cose e in un contesto oramai dominato dai grandi portali internazionali Bakeca.it, azienda 100% made in Italy, è riuscita ad affermarsi negli anni come uno dei principali player nel mercato nazionale degli annunci online. Attualmente su Bakeca.it – che ospita 8 categorie di interesse, tra cui spiccano Case, Lavoro, Motori e Formazione, con un servizio capillare per regione, città e comune - vengono inseriti 50.000 annunci e si raggiunge una media di 400.000 utenti unici ogni giorno, con circa 20.000 utenti che si collegano ogni ora. Il target, molto fidelizzato, proviene da tutta Italia ed è tendenzialmente giovane (il 40% ha tra i 25 e i 34 anni e il 20% tra i 34 e i 45) e ugualmente ripartito fra donne e uomini. La società, inoltre, si colloca in una posizione di rilievo nel mercato globale dell’e-commerce, tanto da veder aumentare del 125% il suo fatturato negli ultimi quattro anni, passando dai 2 milioni di euro del 2011 ai 4,5 milioni di euro del 2014. In occasione di questo importante anniversario Bakeca.it, ha deciso di lanciare una nuova release della versione desktop del sito (che interessa quasi il 60% del traffico complessivo).
Il redesign ha snellito i processi di inserimento e pubblicazione di un annuncio, insieme a un miglioramento degli spazi di navigazione e la ricerca per parole chiave un listing pulito e chiaro, immagini più grandi e in maggior numero per dare più risalto ai prodotti. Tra le altre novità, la sezione “I migliori affari” accessibile dall’home page che contiene gli annunci più popolari in base alle città visitate, e la riorganizzazione delle sezioni “Lavoro” e “Case vacanza bed and breakfast ”, con l’aggiunta della sezione Estero.
“Con il nuovo prodotto”, dichiara l’attuale Ceo dell’azienda Alessandro Chiaffredo, “facciamo decisamente un bel passo avanti dal punto di vista dell’usabilità del sito e della fruizione dei contenuti che il portale veicola. Il miglioramento non riguarda solo il layout, l’interfaccia e l’usabilità, ma soprattutto la piattaforma. Nell’immediato futuro andremo anche a lavorare sulla versione mobile, per essere all’altezza delle sfide che un mercato competitivo come il nostro impone”.