L’importanza della pubblicità programmatica in Norvegia (INFOGRAFICA)

La programmatic adversiting sta prendendo velocità nei paesi nordici, e in particolar modo la Norvegia. Secondo la ricerca svolta a giugno 2015 da Delta Projects, e riportata da eMarketer, pare che l’aumento dei ricavi rispetto al 2014 sia pari al 212%, e si prevede una crescita ulteriore prima della fine dell’anno.

Peter Karlsson, il country manager di Delta Projects afferma “nel 2015 la negoziazione di non-RTB programmatic guiderà la continua crescita del mercato”. I non-RTB programmatic, i ricercatori intendono i mercati privati, le offerte e gli acquisti diretti. Secondo le stime, in Norvegia, la crescita della spesa pubblicitaria su display digitale aumenterebbe dall’01% del 2014 all’8% del 2015.

Secondo le stime di eMarketer, la spesa totale degli annunci per display digitale della Norvegia aumenterà del 10,3% nel 2015, raggiungendo 401,7 milioni di dollari.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Nel 2018 più di un’ora di tempo sarà spesa su video online. Previsioni Zenith: investimenti adv in crescita del 19%

Assocom stima il mercato adv a +1,9%, con la tv sotto il 50%. Hub Media: urge chiarezza su gare e auditor

Agcom, crisi editoria richiede ampia riflessione, in 10 anni perso metà del peso. Cardani: Sic vale 17,6 mld