Alessandro Profumo, presidente uscente di Mps: c’e’ grosso problema sulla rete

(MF-DJ) “Penso che ci sia un grosso problema della rete, sulla quale dobbiamo investire in modo consistente. In un mondo ideale cio’ dovrebbe avvenire in un sistema consortile, ma la rete e’ di Telecom”.  Lo afferma, in un’intervista ad Affari e Finanza di Repubblica, il presidente uscente di B.Mps, Alessandro Profumo, che, in merito all’eventualita’ di un ingresso diretto di Cdp in Telecom ha spiegato che “se entrasse in una societa’ che fa anche la parte commerciale un po’ di imbarazzo lo avrei. Diverso e’ il caso della gestione di un monopolio naturale, ovviamente con un regolatore forte”. (MF-DJ, 13 luglio 2015)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci