Comunicazione, New media

14 luglio 2015 | 14:38

I dati del rapporto 2015 sulla diversità: LinkedIn, eBay e Yahoo le compagnie con un numero maggiore di donne nei vertici aziendali

(ANSA) Il 37% degli impiegati di Yahoo è donna, cifra che scende al 24% per le posizioni apicali e al 16% nei ruoli tecnologici. I dati, contenuti nel rapporto 2015 sulla diversità, mostrano un lieve incremento della presenza femminile nella compagnia.

Marissa Mayer, ad di Yahoo (foto Olycom)

Tra gli altri big dell’hi-tech che hanno rilasciato il report nel 2015, vincono eBay, con il 24% di donne impiegate in lavori tecnologici, e LinkedIn, che conta il 30% di donne ai vertici aziendali. Più indietro Google, Facebook e Microsoft. Non sono ancora disponibili, invece, i rapporti di Apple, Amazon e Twitter. Nei ruoli tecnologici, storicamente contrassegnati da un’alta presenza maschile, dietro eBay si trovano LinkedIn e Google (entrambi con il 18% di donne), Microsoft (17%), Yahoo e Facebook (16%). Quest’ultima nei giorni scorsi ha cambiato l’icona che indica l’arrivo di una nuova richiesta d’amicizia, ponendo la figura della donna davanti a quella dell’uomo. Nei ruoli apicali, a LinkedIn seguono eBay (29% di donne), Yahoo (24%), Facebook (23%), Google (22%) e Microsoft (17,5%). Yahoo trionfa sul fronte delle minoranze: con il 69% degli impiegati Usa in lavori tecnologici che sono di razze diverse da quella bianca, precede LinkedIn (66%), eBay (61%), Facebook (49%), Microsoft (43%) e Google (41%). Le proporzioni si invertono guardando alle posizioni di leadership: sono di razza bianca il 63% in LinkedIn, il 71% in eBay e Microsoft, il 72% in Google, il 73% in Yahoo e Facebook. (ANSA, 14 luglio 2015)