Netflix, nel secondo trimestre, conquista 3,28 milioni di nuovi abbonati ma l’utile netto nel periodo cala a 26,3 mln usd

(MF-DJ) Netflix ha aggiunto nel secondo trimestre 3,28 milioni di nuovi abbonati al suo servizio di streaming, continuando a sacrificare i profitti per un ambizioso programma di espansione internazionale. Netflix punta infatti a estendere il servizio a 200 nazioni entro la fine del prossimo anno, con l’avvio delle operazioni in Giappone, Portogallo, Italia e Spagna previsto per l’autunno.

Reed Hastings, ceo di Netflix (foto Fansided)

Reed Hastings, ceo di Netflix (foto Fansided)

Nello specifico, l’utile netto nel periodo e’ calato del 63% a 26,3 mln usd (0,06 dollari per azione), rispetto ai 71 milioni (0,16 dollari per azione) dell’anno precedente. I ricavi hanno invece raggiunto gli 1,64 mld usd a fronte degli 1,34 miliardi del 2014. Per il trimestre corrente la societa’ statunitense specializzata nello streaming di video prevede un utile per azione di 0,07 usd, rispetto al consenso di 5 centesimi di dollaro. (MF-DJ, 16 luglio 2015)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Agcom, osservatorio media 1° trimestre: quotidiani in calo (-8,2%); tv maluccio Rai e Mediaset, cresce La7; boom social di Instagram

Radio, i nuovi dati di ascolto Ter online il 24 luglio. Rilevato il primo semestre 2018

Iliad, raggiunto un milione di clienti in meno di due mesi. Levi: tempi sorprendenti, rilanciamo l’offerta