Comunicazione

20 luglio 2015 | 10:05

Caio: a settembre verrà presentato il piano finale per lo sbarco in borsa di Poste Italiane

(MF-DJ) Il piano finale per lo sbarco in Borsa di Poste Italiane verrà presentato dall’a.d. Francesco Caio al management il 28 e 29 settembre. L’obiettivo e’ arrivare alla fine dell’anno con le carte in regola per la quotazione.

Lo scrive il “Corriere Economia” che ripercorre le tappe e le caselle mancanti fino all’Ipo. Entro la prossima settimana i dirigenti del Tesoro, i global coordinator e gli advisor faranno il punto della situazione sulla base dei riscontri avuti nelle trasferte londinesi in cui il management ha avuto i primi contatti con i potenziali investitori.

A seguire sono previste la riforma della governance e, a inizio agosto, la presentazione delle carte necessarie alla quotazione. Il nodo che dev’essere ancora sciolto è la valutazione del gruppo.

Lo schema dell’operazione e’ in via di definizione, ma lo scenario piu’ probabile e’ che venga collocato tra il 35% e il 40% del capitale, con una quota importante destinata al retail, e un piano per promuovere il coinvolgimento dei dipendenti nell’azionariato. Il tetto per ogni investitore dovrebbe essere del 5%. (MF-DJ)

Francesco Caio (foto Olycom)

Francesco Caio (foto Olycom)