New media

23 luglio 2015 | 10:18

Parte ‘Books on the beach’, la campagna social di Libreriamo per la lettura estiva

(ANSA) Una campagna social per promuovere la lettura d’estate: parte su Facebook, Twitter ed Instagram ‘Books on the Beach’, l’iniziativa rivolta agli utenti chiamati a vestire i panni di ‘Book hunter’, ovvero cacciatori di immagini che immortalino i libri protagonisti delle proprie ferie estive per poi pubblicarle sulle pagine Facebook, Twitter ed Instagram di Libreriamo, la piazza digitale per chi ama i libri e la cultura (www.libreriamo.it). E’ possibile segnalare anche esempi di bookcrossing in spiaggia e di librerie all’aperto nei diversi lidi e villaggi balneari italiani. “Nonostante i dati dicano che in Italia si legge sempre meno, basta guardarsi intorno per notare come la sensibilità di alcune aziende e della stessa gente comune nei confronti dei libri sia in sensibile aumento – afferma Saro Trovato, sociologo e fondatore di Libreriamo -. Una buona abitudine che proprio in estate deve trovare la sua grande conferma: soprattutto in spiaggia, luogo simbolo delle ferie estive, vogliamo che i libri rappresentino i migliori compagni di queste vacanze estive. Per questo motivo, vogliamo sfruttare la viralità dei social più popolari, coinvolgendo la gente in modo semplice e divertente. Ognuno può dare un suo contributo, dimostrando l’importanza dei libri e la loro sempre maggiore presenza nella vita di tutti i giorni, anche in estate”. L’iniziativa vivrà sulle pagine Facebook di Libreriamo , su Twitter e su Instagram. Oltre a pubblicare le foto, bisognerà inserire sui diversi canali social l’hashtag #Booksonthebeach e la mention @Libreriamo. Alla fine verrà realizzato un unico ‘book fotografico’ che raccoglierà tutte le immagini inviate. (ANSA, 22 luglio 2015)