La campagna di Pubblicità Progresso contro la disparità di salario

Partita la seconda fase di ‘Punto su di te’, la campagna dedicata da ‘Pubblicità Progresso’ sul tema della parità di genere, che, dopo aver affrontato nel 2013 il tema della discriminazione sessuale, lancia il suo messaggio contro la disparità di salario tra lavoratori e lavoratrici, con le donne che in Italia guadagnano fino al 30% in meno dei colleghi uomini.

Nell spot, realizzato da Young & Rubicam Italia, Bedeschi film e girato dal regista Claudio Gallinella per le reti nazionali, si riprende con una telecamera nascosta un colloquio di lavoro, svoltosi realmente nello studio di un head hunter dove è preferito un uomo a una donna, per la quale si considera ‘troppo alta’ la richiesta economica, pur essendo la stessa espressa dal candidato maschio. “Essere una donna è ancora un mestiere complicato. Diamogli il suo giusto valore” è il messaggio che conclude il video con l’invito a visitare il portale www.puntosudite.it

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Video correlati

Il Papa sceglie Ruffini come prefetto del Dicastero per la Comunicazione

Cinque cose da sapere su Wimbledon

A Wimbledon non c’è solo l’erba dei campi. Ecco cosa celano i giardini