Domani all’esame del Cda Rcs i dettagli dell’accordo con Mondadori per la vendita della Libri

(MF-DJ) L’a.d. di Rcs, Pietro Scott Jovane, porterà l’accordo raggiunto con Mondadori per la cessione di Rcs Libri all’attenzione del Cda di domani, riunione che servirà anche per l’approvazione della semestrale.

Pietro Scott Jovane (foto-Olycom)

Pietro Scott Jovane, ad di Rcs MediaGroup (foto-Olycom)

L’intesa, scrive il Messaggero, dovrebbe prevedere che la casa editrice di Segrate acquisti la Libri non nel suo attuale perimetro: dovrebbero essere escluse le partecipazioni in Marsilio e Adelphi, dove sussiste un’opzione da parte dei rispettivi azionisti di minoranza.

Il prezzo di massima pattuito, spiega il quotidiano, ammonta a circa 135 milioni, pari a quello dell’offerta vincolante presentata da Ernesto Mauri un mese fa. Nel Cda di ieri di Mondadori, che ha approvato la semestrale, Mauri ha portato anche l’esito del negoziato concluso con Scott Jovane, subordinato naturalmente all’accettazione da parte del board della Rizzoli. Quest’ultima non è scontata, visto che al suo interno si fronteggiano posizioni differenti che riguardano anche il piano industriale in cantiere. (MF-DJ, 29 luglio 2015)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Olimpiadi, Sala: chiamiamole Milano-Cortina 2026. Zaia: non facciamo polemiche sul nome

Rai, si va verso Foa presidente?

Il mito di Enzo Ferrari illumina il futuro di Maranello