Disponibile da oggi in 190 paesi Windows 10. Il ceo di Microsoft, Nadella: inizia una nuova era

(ANSA) “È l’inizio di una nuova era, una pietra miliare per Microsoft”. Così il numero uno dell’azienda di Redmond, Satya Nadella, saluta in un’intervista alla Bbc il lancio di Windows 10, nuovo sistema operativo disponibile da oggi in 190 Paesi, Italia compresa.

Satya Nadella, ceo di Microsoft (foto Olycom)

La novità arriva in un momento critico per Microsoft: l’ultima trimestrale ha segnato il rosso più preoccupante della storia della società che ha annunciato di recente un taglio di 7800 posti in tutto il mondo. Le novità principali del nuovo sistema sono l’integrazione con l’assistente vocale Cortana, il browser Edge – che sostituisce lo “storico” Internet Explorer, Windows Hello che riconoscerà volto, iride e impronte digitali degli utenti per dire addio alla password tradizionale. Nadella dice alla Bbc di puntare molto proprio su Cortana: “Se pensate alla nostra storia nella tecnologia – spiega – abbiamo avuto idee che hanno cambiato l’interazione degli uomini con le risorse informatiche. Una di queste è stata l’interfaccia grafica e poi il browser per il web. Credo che Cortana sia la piattaforma numero tre”. Nadella poi sottolinea che anche i dispositivi futuri, come il visore per la realtà aumentata Hololens, manterranno Windows 10 centrale. Disponibile da oggi gradualmente per gruppi di utenti, a partire dagli “insider” che lo hanno testato, e gratis per chi ha copie non pirata di Windows 7 e 8.1, Windows 10 marca il quarantesimo compleanno di Microsoft. Il lancio porta con sé la responsabilità del rilancio in un settore in cui Windows è ancora re indiscusso – è su oltre il 90% dei pc – ma che alle calcagna ha colossi come Apple e Google.(ANSA)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Ivan Zazzaroni è il nuovo direttore di Corriere dello Sport-Stadio

Accordo Medipro-Google per trasmettere su YouTube in diretta le partite del campionato brasiliano

Settimana della legalità, Maria Falcone: dalla Rai fatto molto per contrastare la mafia