Mercato

29 luglio 2015 | 12:28

Al via la partnership tra ContactLab e PadiAct

ContactLab annuncia oggi, 29 luglio 2015, l’integrazione della sua piattaforma con PadiAct, il target engine che permette la visualizzazione di un form di raccolta dati durante la navigazione di un sito. Grazie al lavoro delle due società, spiega il comunicato stampa, chi usa ContactLab per le sue campagne di digital direct marketing può contare su questo strumento di lead generation per raccogliere i dati dei naviganti nei suoi siti web direttamente all’interno del proprio database nella piattaforma ContactLab, e averli immediatamente disponibili per campagne mirate.

PadiAct, oltre a permettere al brand di non smarrire nessun utente interessato ai suoi contenuti, offre un sistema di regole di inclusione ed esclusione per definire con precisione il target di utenti a cui mostrare o non mostrare il form di raccolta dati. In questo modo per il merchant che utilizza la piattaforma ContactLab è possibile già dal principio scegliere di aggiungere al suo database solo il target desiderato, profilandolo a partire dalle specifiche di registrazione impostate sul target engine PadiAct.

L’integrazione tra PadiAct e ContactLab può essere fatta in totale autonomia e non ha costi aggiuntivi: è necessario possedere un account su entrambe le piattaforme e che quello di ContactLab sia abilitato all’utilizzo delle API. È possibile chiedere supporto a ContactLab scrivendo all’indirizzo helpdesk@contactlab.com, o scaricando il manuale presente sul sito.