Pubblicità , Radio, Televisione

30 luglio 2015 | 18:15

Mediaset chiude il primo semestre con un utile netto a 24 milioni. Autorizzata la controllata Rti a perfezionare l’acquisizione dell’80% di Monradio

(MF-DJ) L’andamento della raccolta pubblicitaria di Mediaset in Italia nei mesi di luglio e agosto si mantiene positivo, confermando una progressiva stabilizzazione delle condizioni del mercato.

Pier Silvio Berlusconi (foto Olycom)

Pier Silvio Berlusconi (foto Olycom)

E’ quanto comunica il gruppo nella nota contenente i dati del 1* semestre, precisando che in Spagna, a fronte di una ripresa economica piu’ solida, dovrebbe proseguire il trend di raccolta pubblicitaria registrato da Mediaset Espana nella prima parte dell’anno.

Secondo la societa’ al momento, la ridotta prevedibilita’ dei mercati di riferimento e l’elevata volatilita’ del ciclo economico rendono difficile una stima puntuale dei risultati economici di Gruppo a fine esercizio. Risultati che dipenderanno dalla dinamica della raccolta pubblicitaria in Italia e Spagna e dall’andamento degli abbonamenti Mediaset Premium nei prossimi mesi dell’anno. In questo periodo, il Gruppo continuera’ comunque ad attuare le opportune strategie commerciali ed editoriali finalizzate all’obiettivo di crescita della propria quota sia nel mercato pubblicitario sia in quello della pay-tv, attraverso la rinnovata offerta Premium lanciata dal 1* luglio e focalizzata sull’esclusiva triennale della Champions League a partire dalla prossima stagione.

Il Cda ha autorizzato la societa’ controllata Rti Spa a perfezionare l’operazione di acquisizione di una percentuale pari all’80% del capitale sociale della Monradio Srl, societa’ interamente controllata da Arnoldo Mondadori Editore, a cui fa capo l’emittente radiofonica R101. L’operazione sara’ finalizzata entro il 20 settembre 2015.

Mediaset: utile netto 1* sem a 24,3 mln (-20,5 mln 1* sem 14)

MILANO (MF-DJ) Mediaset ha chiuso il primo semestre con un utile netto di 24,3 milioni di euro, in miglioramento rispetto alla perdita di 20,5 milioni di dell’analogo periodo dello scorso anno. I ricavi, si legge in una nota, si sono attestati a 1,721 milioni di euro, rispetto ai 1,724 miliardi dell’anno prima e l’Ebit e’ aumentato da 109,5 a 137,5 milioni.L’indebitamento finanziario netto si e’ ridotto ulteriormente, passando dagli 861,3 milioni del 31 dicembre 2014 ai 628,2 milioni di euro del 30 giugno 2015. Il miglioramento e’ avvenuto per effetto della generazione di cassa caratteristica (free cash flow) pari a 283,1 milioni di euro a cui si somma l’incasso di 100 milioni derivante dalla cessione a Telefonica della quota dell’11,1% di Mediaset Premium perfezionata lo scorso gennaio.

In Italia, Mediaset e’ leader per gli ascolti sul pubblico 15-64 anni con il 37,2% di share in prima serata (+ 2,7% rispetto al primo semestre 2014) e il 35,5% nelle 24 ore. Canale 5 e’ la rete italiana piu’ vista nel target commerciale sia in prima serata con il 18,2% (+9,7% rispetto allo stesso periodo 2014) sia nelle 24 ore (16,8%).

In Spagna, le reti televisive Mediaset Espana mantengono la leadership assoluta nelle 24 ore con il 31,4% di share. Telecinco si conferma rete spagnola piu’ vista sia nel totale giornata (15%) sia in prima serata (15,6%).

- Leggi o scarica il comunicato (.pdf)