Jean Yves Charlier, ceo Vimpelcom, conferma: trattative avanzate con Hutchison Whampoa per la fusione tra Wind e 3 Italia

AGI/REUTERS) Il ceo della russa Vimpelcom, Jean Yves Charlier ha confermato che la sua societa’ e il gruppo di Hong Kong Hutchison Whampoa sono vicine a un accordo per la fusione delle loro controllate italiane nel campo della telefonia mobile: Wind e 3 Italia.

“Siamo in trattative avanzate con Hutchinson – spiega ai cronisti – per fondere le nostre operazioni in Italia. A questo punto non abbiamo altri commenti da aggiungere”. Secondo fonti vicine all’operazione, le trattative, intensificatesi nel corso delle ultime settimane, potrebbero chiudersi gia’ entro la settimana in corso. La fusione porterebbe alla nascita di un gruppo che controllerebbe un terzo circa del mercato degli operatori mobili in Italia. (AGI, 6 agosto 2015)

Jean Yves Charlier (foto Vimpelcom.com)

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci