24 agosto 2015 | 10:20

Facebook resta il social preferito negli Usa. Lo rivela uno studio del Pew Research Center. Calano Twitter e LinkedIn

(Repubblica)  Rispetto al 2014 l’1% in più dei cybernauti americani è iscritto a Facebook. Sembra un numero da poco. Ma è invece enorme se si pensa che già il 72% di loro è un utente del social network.

Mark Zuckerberg (foto Olycom)

Rispetto al 2012, poi, sono il 12% in più i navigatori Usa che utilizzano la creatura di Mark Zuckerberg. A dirlo è uno studio del Pew Research Center. Tra le piattaforme social più amate ci sono anche Pinterest, con il 31% di iscritti e Instagram (28%).

Twitter è invece usato dal 23% degli americani, lo stesso livello dell’anno scorso, anche se dal 2012 ha avuto un’impennata visto che gli iscritti erano solo il 16% degli americani. LinkedIn, il social network per professionisti, è invece in calo di 3 punti percentuali, ed è passato dal 28% di utenti nel 2014 all’attuale 25%.

Infine la piattaforma blog Tumblr, di proprietà di Yahoo, attira il 10% degli utenti web americani, in crescita dal 6% del 2012. La ricerca mostra infine un crescente interesse per la applicazioni di messaggistica: il 36% dei proprietari di uno smartphone usano WhatsApp, Kik o iMessage che sono popolari soprattutto nella fascia di età compresa tra i 18 e i 29 anni.

http://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2015/08/20/news/facebook_resiste_americani-121287864/?ref=HRLV-8