25 agosto 2015 | 11:20

Mediaset avverte Sky: pronti a criptare le nostre tramissioni sul satellite. Serve un tavolo per trattare i ‘retransmission fees’

(Quotidiano.net)  Se non si troverà un accordo con Sky sui diritti di ritrasmissione, Mediaset dal 7/9 si prepara a criptare il segnale dei suoi canali su satellite. Lo confermano fonti di Cologno Monzese precisando che è stata inoltrata a Sky, richiesta formale per il riconoscimento dei diritti. Mediaset rimane visibile su digitale terrestre e tvsat.

Gina Nieri (foto Olycom)

Mediaset aveva già annunciato alla fine di luglio a Milano, in un incontro con la stampa sulla difesa dei diritti sulla produzione televisiva, l’intenzione di chiedere a Sky i diritti per la trasmissione sul satellite dei programmi della rete in chiaro, ovvero i cosiddetti ‘retransmission fees’. Dopo la delibera di marzo dell’Agcom sul rapporto nella stessa materia fra Rai e Sky, “faremo valere i nostri diritti con atti formali, abbiamo un approccio che si svilupperà nelle prossime settimane”, aveva anticipato il consigliere di amministrazione di Mediaset Gina Nieri, sottolineando che Cologno Monzese chiede da tempo a Sky “che continua a includere le nostre reti gratuite nella propria offerta, un accordo di ‘retransmission fees’, pratica consolidata sia negli Stati Uniti sia in Europa”.

Un’intimazione a trovare un’intesa che oggi si ripete con una scadenza precisa fissata al 7 settembre, con Mediaset che in sostanza chiede a Sky di sedersi a un tavolo per trattare. A Sky, dove oggi è la giornata della grande soddisfazione per il record d’ascolti registrato ieri dai programmi sportivi, nel primo giorno di confronto con Premium Mediaset sulla nuova serie A, la scelta è di non commentare l’annuncio di Mediaset di voler criptare dal 7 settembre sul bouquet Sky le trasmissioni di Canale 5, Rete 4 e Italia 1. Nei corridoi di MSG, quartier generale della tv di Murdoch, si raccoglie solo un commento informale sul filo dell’ironia: “contenti loro..”. Il riferimento è alla perdita d’ascolto (e di introiti pubblicitari) che l’eventuale criptaggio potrebbe determinare per Mediaset e Publitalia, e alla facilità con cui ormai, nei televisori di nuova generazione, è possibile passare dal satellite al digitale terrestre.

http://www.quotidiano.net/mediaset-sky-criptare-trasmissioni-satellite-1.1243630