25 agosto 2015 | 11:00

Funerale Casamonica, aggredito giornalista di Fanpage: “Noi ti uccidiamo”. Minacce e aggressioni anche a troupe Rai di Agorà (VIDEO)

Fanpage – Roma è ancora indignata per i funerali di Vittorio Casamonica, il boss del clan degli “zingari”. Grande scalpore ha suscitato il lancio di petali di rosa da un elicottero decollato da Terzigno, in provincia di Napoli. Noi di Fanpage.it – aiutati da un’attivista M5s – siamo andati a cercare l’elipista da cui è partito, ma siamo stati aggrediti e minacciati di morte. Abbiamo impiegato diverse ore per trovare la pista tra la vegetazione del Vesuvio. Una volta lì, abbiamo cominciato a riprendere la superficie vuota, da cui era sparito l’elicottero monomotore R-22. Stavamo cercando i titolari della struttura per chiedere come mai i Casamonica si fossero rivolti proprio ad un’elipista distante 200 km da Roma e perché il pilota -a cui l’Enac ha sospeso la licenza- abbia deviato dal piano piano di volo stabilito sorvolando una no-fly-zone vietata ai velivoli monomotore. Ma mentre eravamo lì, sono arrivate quattro persone in auto e ci hanno aggrediti. Le immagini sono mosse per la colluttazione che n è seguita, ad un certo punto la telecamera, strattonata, si spegne. Dopo ci hanno intimato di cancellare le riprese, si sono fatti consegnare i documenti e ci hanno minacciato di “venirci a prendere fin sotto casa” e “sotterrarci in una piscina vuota”.

 

pubblicato il 24 agosto 2015 alle ore 13:54
La troupe Rai della trasmissione Agorà in onda su Rai 3, insieme al giornalista Alfonso Giuliano è stata aggredita dai coniugi Spinelli, imparentati alla famiglia Casamonica, durante la realizzazione di un servizio sulle case abitate abusivamente dagli appartenenti al clan. L’aggressione è avvenuta in via Quadraro a Roma e nel video, il giornalista Giuliano viene minacciato di morte.