New media

28 agosto 2015 | 9:49

Facebook da record: un miliardo di persone in un giorno. Zuckerberg esulta, è la prima volta

(Ansa) Un miliardo di persone in un solo giorno. E’ l’incredibile record raggiunto da Facebook lunedì scorso, una pietra miliare per il social media più seguito al mondo, che continua a macinare successi su successi, non solo a Wall Street, dove ormai vale più di 200 miliardi di dollari.

Mark Zuckerberg (foto Time)

Mark Zuckerberg (foto Time)

Ad annunciare il raggiungimento dello storico risultato è stato il fondatore Mark Zuckerberg, spiegando in un post come il 24 agosto “una persona su 7 in tutto il pianeta è entrata su Facebook per connettersi con parenti e amici”.

E’ un dato diverso da quello che viene fornito ogni tre mesi dal gruppo in sede di presentazione dei conti trimestrali: quello riguarda la media mensile di persone che ogni giorno navigano nel social media. E a giugno Facebook ha registrato una media di 968 milioni di utenti al giorno. Mentre nel complesso il sito conta quasi 1,5 miliardi di utenti che accedono almeno una volta al mese. “Ma mai avevamo raggiunto l’obiettivo di un miliardo in un giorno solo”, esulta Zuckerberg, dicendosi orgoglioso per i progressi compiuti e di questa corsa inarrestabile: “Questo è solo l’inizio per connettere il mondo intero”.

E “un mondo più aperto e connesso – scrive – è un mondo migliore”, “porta ad una economia più forte con più opportunità e una società più forte che riflette i valori di tutti”. L’annuncio del primato di Facebook arriva il giorno dopo la morte in diretta dei due reporter in Virginia, uccisi da un ex collega che ha filmato e postato sui principali social media il duplice omicidio. Riaccendendo così il dibattito su quanto ormai Facebook, Twitter, Yotube e tutti gli altri siti social stiano davvero cambiando le nostre vite e la percezione della realtà.