Televisione

31 agosto 2015 | 11:11

Mtv Video Music Awards: Taylor Swift premiata per il miglior video. E Kanye West si candida per le presidenziali del 2020

(ANSA) Saranno in pochi a ricordare i vincitori degli MTV video music awards edizione 2015. Cosa passerà alla storia infatti sarà soprattutto il lungo discorso di Kanye West nell’accettare il Vanguard Award, sorta di premio alla carriera che in passato è andato a star come Michael Jackson, Madonna, Justin Timberlake, Beyonce, Britney Spears, Red Hot Chili Peppers e U2.

Tayor Swift (foto Olycom)

Nelle intenzioni degli organizzatori doveva probabilmente essere l’occasione per il rapper di scusarsi dopo l’incidente del 2009, quando West strappò il microfono a Taylor Swift, manifestando la sua contrarietà per la vittoria della cantante country. Qualcosa però non è andato secondo i piani. O forse sì. E’ stata proprio la Swift a consegnare il premio a West sul palco del Microsoft Theatre di Los Angeles, raccontando quel famigerato primo incontro del 2009 ed esprimendo comunque la sua ammirazione per il rapper. Ma quando quest’ultimo è salito sul palco, dopo una lunghissima standing ovation, è iniziato lo show: West ha consegnato al pubblico uno sproloquio che ha lasciato a bocca aperta tutti e che si è concluso con l’annuncio della sua candidatura alle presidenziali del 2020, sul serio o per scherzo non è dato sapere. Tayor Swift, visibilmente turbata durante il discorso, ha avuto la sua personale rivincita poco dopo, quando ha vinto il premio più importante degli MTV video music awards: è lei infatti a portarsi a casa la statuetta per il miglior video dell’anno con Bad Blood. Non era la prima volta che la Swift saliva sul palco. Risulta lei, per buona pace di West, la vincitrice assoluta della serata: aveva infatti già vinto due statuette (miglior video pop e miglior video femminile), con Blank Space, mentre il corrispondente premio al maschile era andato a Mark Ronson per Uptown Funk di Bruno Mars. A vincere l’astronauta simbolo dei premi di MTV per il miglior video rock sono stati invece i Fall Out Boy con Uma Thurman e quello per il video hip hop è andato a Nicky Minaj, con Anaconda.

I 5 seconds of summer, band amatissima dai teenager, hanno infine vinto il premio per la canzone dell’estate con She’s kinda hot. West, prima dello storico momento del Vanguard, era salito sul palco per accettare il premio “Miglior video con un messaggio sociale” per One Man Can Change the World, cantata da Big Sean e scritta da Kanye West & John Legend. A condurre la serata è stata una scatenata e sempre mezza nuda Miley Cirus che ha spesso riproposto i suoi preferiti temi di conversazione: droga e sesso.(ANSA, 31 agosto 2015)

Ecco di seguito il comunicato stampa di Viacom con il racconto della serata, che in versione sottotitolata sarà trasmesso il 1° Settembre, alle 21.45 su MTV Next (Sky 133), e l’elenco dei vincitori.

Si sono tenuti nella notte in diretta dal Micorsoft Theatre di Los Angeles gli MTV Video Music Awards 2015, lo show in versione sottotitolata sarà trasmesso domani sera, martedì 1° Settembre, alle 21.45 su MTV Next (Sky 133).
Kanye West è stato insignito del “Michael Jackson Video Vanguard Award” e ha tenuto un discorso di 13 minuti in cui ha riflettuto sulla sua vita e sul suo lavoro, sull’arte e la cultura del consumo, per non parlare del suo rapporto, a volte non facile con gli awards show. Dopo aver ricevuto il premio da Taylor Swift, West ha espresso rammarico per la caduta sul palco durante i VMA del 2009 e ha poi dichiarato la sua intenzione di correre per la presidenza nel 2020.

Taylor Swift è stata la grande vincitrice della serata e si è portata a casa ben quattro Moonmen, tra cui Video of the Year per il suo epico video “Bad Blood”, Swift ha vinto anche il premio Best Female Video per “Blank Space”, mentre Mark Ronson e Bruno Mars si sono aggiudicati il premio per Best Male Video per la loro hit “Uptown Funk.”
Gli MTV Video Music Awards 2015 in diretta dal Microsoft Theatre di Los Angeles, sono stati presentati dall’eccentrica Miley Cyrus che, vestita con abiti succinti, coloratissimi e pieni di glitter, ha divertito il pubblico con esilaranti scenette.

Nicki Minaj ha aperto lo show seduta in cima ad un trono circondata da stupendi ballerini e ha cominciato la sua performance con “Trini Dem Girls.” Minaj poi ha cantato “The Night Is Still Young” e poi, a gran sorpresa e inaspettatamente, Taylor Swift è emersa da sotto il palco per unirsi alla rapper e insieme hanno cantato “Bad Blood”.

Con il pubblico ancora in delirio per il duetto tra Taylor e Nicki, lo show si è per un attimo trasferito all’Orpheum Theatre dove Macklemore & Ryan Lewis si sono esibiti con il loro nuovissimo singolo, “Downtown”. Macklemore è poi andato su South Broadway dove ha continuato la performance con una crew di ballerini hip hop.
The Weekend si è esibito con una versione funky del suo ultimo singolo “Can not Feel My Face” ed era immerso di una luce rossa all’interno di un anello di fuoco che bruciava dal pavimento sottostante e ruotava intorno a lui.
Demi Lovato si è sibita con la sua “Cool for the Summer” sotto il sole di LA, Demi e i suoi ballerini si pavoneggiavano sul palco tra grandi ombrelloni e scintillanti ciliegie galleggianti. A grande sorpresa, Iggy Azalea è salita sul palco e hanno duettato insieme. Lovato ha concluso la performance salendo a bordo di una piccola imbarcazione e navigando tra la folla.

Uno dei momenti più attesi dello show è stato il ritorno trionfale sul palco dei VMA di Justin Bieber che ha preso il volo sopra la folla e ha regalato al pubblico un medley della sua hit “Where Are Ü Now” per poi esibirsi con il nuovissimo singolo “What Do You Mean”, uscito pochi giorni fa. Dopo un ingresso da solista, Bieber è rimasto sul palco illuminato da un solo cono di luce è volato in alto. Bieber è tornato a terra senza fiato e commosso fino alle lacrime.

La cantante e compositrice Tori Kelly insieme a una chitarra elettrica ha cantato il suo singolo “Should’ve Been Us”. Kelly ha concluso la prestazione cantando a cappella il ritornello della sua canzone, riempiendo tutto il teatro con la sua voce soul.
Twenty One Pilots e A$AP Rocky riuniti in un mashup ad alta energia di “Heavy Dirty Soul” e “Lane Boy” con il rapper di Harlem “M’$”. A$AP e il frontman dei Pilots, Tyler Joseph, sono stati inseguiti sul palco da laser di mille colori sparati sopra le loro teste e coriandoli ai lati.
Per la performance finale in diretta dalla Downtown di Los Angeles, Pharrell Williams ha regalato una performance esplosiva della sua “Freedom”, sotto il cielo stellato della città. Williams ha aperto la performance con un freestyle parlato, prima di farsi raggiungere da un gruppo di ballerini. Lo spettacolo si è concluso con i fuochi d’artificio sparati in aria su tutta Broadway.
In una performance a sorpresa, la conduttrice Miley Cyrus ha chiuso lo show con le leggende dell’alternative rock The Flaming Lips e ha cantato il suo nuovo brano, “Doo E”, che invoca l’amore, la pace, l’universo e i dischi volanti. Cyrus è emersa da uno schermo LED che proiettava in primo piano la sua bocca glitterata seguita a ruota da un gruppo di drag queen.

È possibile rivedere gli MTV Video Music Awards 2015 in versione sottotitolata domani, martedì 1° settembre alle 21.45 solo su MTV Next (Sky 133), il nuovo canale a brand MTV sulla piattaforma Sky.

Di seguito la lista dei vincitori:

VIDEO OF THE YEAR
Taylor Swift ft. Kendrick Lamar – “Bad Blood”

BEST MALE VIDEO
Mark Ronson ft. Bruno Mars – “Uptown Funk”

BEST FEMALE VIDEO
Taylor Swift – “Blank Space”

BEST HIP HOP VIDEO
Nicki Minaj – “Anaconda”

BEST POP VIDEO
Taylor Swift – “Blank Space”

BEST ROCK VIDEO
Fall Out Boy – “Uma Thurman”

ARTIST TO WATCH presented by Taco Bell®
Fetty Wap – “Trap Queen”

BEST COLLABORATION
Taylor Swift ft. Kendrick Lamar – “Bad Blood”

VIDEO WITH A SOCIAL MESSAGE
Big Sean ft. Kanye West and John Legend – “One Man Can Change the World”

SONG OF SUMMER presented by Samsung Galaxy Tab S2
5 Seconds of Summer — “She’s Kinda Hot”

PROFESSIONAL CATEGORIES

BEST ART DIRECTION
Snoop Dogg – “So Many Pros” (Jason Fijal)

BEST CHOREOGRAPHY
OK Go – “I Won’t Let You Down” (OK Go, air:man and Mori Harano)

BEST CINEMATOGRAPHY
Flying Lotus ft. Kendrick Lamar – “Never Catch Me” (Larkin Sieple)

BEST DIRECTION
Kendrick Lamar – “Alright” (Colin Tilley & The Little Homies)

BEST EDITING
Beyoncé – “7/11” (Beyoncé, Ed Burke, Jonathan Wing)

BEST VISUAL EFFECTS
Skrillex & Diplo – “Where Are U Now” with Justin Bieber (Brewer)