02 settembre 2015 | 15:42

Amazon: nei primi 6 mesi del 2015 creati 300 nuovi posti di lavoro in Italia

Trecento nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato creati in tutta Italia nei primi sei mesi del 2015. Lo ha comunicato oggi Amazon che ha aperto i battenti dei suoi uffici in Italia per la prima volta nell’ottobre del 2011. All’inizio, come riporta l’agenzia Ansa, i dipendenti erano 150, oggi le diverse società del gigante dell’eCommerce operanti nel nostro paese danno lavoro a più di 1.250 persone, di cui 270 a Milano, 250 a Cagliari (Customer Service) e 750 a Castel San Giovanni (Centro di Distribuzione).

Jeff Bezos, ceo di Amazon (foto Olycom)

“Nei primi sei mesi del 2015 oltre 300 nuovi dipendenti si sono aggiunti al nostro team in Italia”, ha commentato Francois Nuyts, Country Manager di Amazon Italia e Spagna. Questi nuovi ruoli coprono diverse funzioni, dalla logistica al marketing – gli esempi includono ingegneri meccanici e del packaging, buyer, designer, account manager, specialisti in digital marketing, addetti alle operazioni di magazzino e al centro di assistenza ai clienti”. Gli assunti a tempo indeterminato presso il Centro di Distribuzione e il Customer Service sono lavoratori che hanno già maturato esperienze nelle strutture di Amazon durante i periodi di picco stagionale. I dipendenti assunti con contratti a tempo indeterminato nel primo semestre del 2015 si suddividono in 250 persone a Castel San Giovanni e 50 a Cagliari.