Comunicazione, New media

02 settembre 2015 | 18:48

Aumentare la presenza di donne e minoranze tra i propri dipendenti. I propositi di Twitter per il 2016 (INFOGRAFICA)

Tempo di buoni propositi per Twitter che per il 2016 si ripromette di reclutare più donne e membri di minoranze etniche. DataMediaHub ha analizzato il ‘Diversity Report’ pubblicato dal sito di microblogging, report che fornisce appunto i dati legati alla presenza femminile e di minoranze tra i dipendenti.

Partendo dai numeri, scrive DataMediaHub, si nota subito un aumento del 4% della presenza femminile che, rispetto al 2014, sale al 34%. Il team tech è quello in cui la crescita delle quota rosa è stata maggiore, passando dal 10% al 13%, mentre nel team non-tech la ripartizione è rimasta invariata rispetto al 2014. Sale invece dell’1% la presenza di donne nel team leadership.

Infografica tratta dal report di Twitter

Una seconda infografica è dedicata alle diversità di etnie. Si vede la proposizione di nuove categorie, ma, nota il sito, “un sistema di visualizzazione di discutibile chiarezza” rende più difficili le comparazioni tra il 2015 e il 2014.

Infografica tratta dal report di Twitter

Il dichiarato intento è quello di incrementare le rappresentanze di ogni tipo di minoranza e Twitter lo fa mostrando i risultati ottenuti e le politiche messe in campo, cominciando dalle partnership con organizzazioni “volte alla tutela della mancata rappresentazione delle minoranze etniche”.
Anche l’attenzione alla presenza femminile non è nuova. Già lo scorso ottobre, ricorda DataMediaHub, con un comunicato congiunto Facebook, Pinterest e Box avevano lanciato il progetto ‘West’, che prevedeva un tutoraggio e un inserimento più consistente delle donne negli ambienti tecnologici. Politiche che, osserva il sito, “si collocano sempre a metà strada tra l’auspicio che possa realmente realizzarsi una ripartizione meritevole e paritaria tra i generi e la riflessione rispetto a come nel 2015 si possa ancora discutere di genere più che di competenze”.