Mercato

08 settembre 2015 | 16:17

La Vodafone digital library raggiunge più di 200 mila studenti rumeni

Vodafone presenta i risultati di Vodafone digital library, il progetto che contribuisce all’alfabetizzazione di giovani e adulti in Romania. Lo fa con un comunicato in occasione della giornata internazionale dell’alfabetizzazione. Oltre 200 mila studenti di 300 scuole superiori possono scaricare i libri sugli smartphone dalle librerie digitali stampati sulle pareti, ad un anno dall’avvio del progetto. Le scuole cosi risparmiano spazio e stanno gradualmente sostituendo i libri di carta. La libreria digitale di Vodafone assomiglia in tutto e per tutto a una libreria tradizionale con gli scaffali e le classiche file di libri. Solo che sono stampate e incollate al muro come carta da parati. Sul dorso di ogni libro è presente un Qr code che, scannerizzato con lo smartphone, permette il download dell’opera.

La vodafone digital library in una delle scuole superiori in Romania

Il progetto Vodafone Digital Library nasce due anni fa fuori dalle scuole per promuovere la rete 4G. Proprio per incentivare l’utilizzo dei dati su mobile, Vodafone Romania ha diffuso le Digital public library nei centri commerciali, nelle vetrine dei negozi, nelle maggiori stazioni di treni e metropolitane frequentate dai pendolari. In soli sei mesi, la Vodafone digital public library ha registrato download tre volte superiori rispetto a quelli del maggiore rivenditore di e-book in Romania.

Visto il successo di questo progetto, Vodafone ha successivamente stretto una partnership con Mobexpert, il maggiore rivenditore di arredamento in Romania, per permettere anche ai privati di disegnarsi la propria Digital Library con le opere preferite. L’iniziativa è piaciuta soprattutto agli universitari che possono così portarsi le letture preferite nei piccoli alloggi studenteschi. Il progetto Vodafone digital library ha attirato l’attenzione anche del ministero dell’educazione rumeno che ne ha favorito la diffusione nelle scuole del paese.