09 settembre 2015 | 11:27

Banzai si rafforza nell’e-commerce. Mybrandz confluisce in SaldiPrivati e Mykidz in Mami, il nuovo e-shop dedicato alle mamme

Bnk4-Saldiprivati srl, società del gruppo Banzai a cui fanno capo i club privati di vendite online SaldiPrivati, Mami e Vico42, annuncia l’acquisizione di un ramo d’azienda di Buyonz Group srl, gruppo italiano specializzato nell’e-commerce fondato nel 2011.

A partire da oggi, si legge nel comunicato di Banzai,  il sito Mybrandz.it, specializzato nelle vendite di abbigliamento, calzature, accessori, gioielli e cosmetici, e Mykidz.it, club di vendite private dedicate al mondo dei bambini e dei ragazzi che offre abbigliamento, prodotti per la prima infanzia e giocattoli, confluiranno rispettivamente in SaldiPrivati, società italiana leader nel settore delle vendite private online, e in Mami, il nuovo e-shop interamente dedicato alle mamme nato proprio dall’esperienza di SaldiPrivati.

Bruno Decker, amministratore delegato di Bnk4-SaldiPrivati

Bruno Decker, amministratore delegato di Bnk4-SaldiPrivati

Grazie all’accordo siglato con Buyonz Group, SaldiPrivati potrà consolidare la propria leadership in Italia nel settore delle vendite private online rafforzando la propria base soci, mentre quest’operazione consentirà a Mami, ultimo nato in casa Banzai, di incrementare la propria riconoscibilità nel panorama delle vendite online diventando un punto di riferimento sempre più importante per le mamme negli acquisti di abbigliamento, scarpe, accessori e giochi dedicati ai propri bambini.

A questo proposito commenta Bruno Decker, Amministratore Delegato di Bnk4-SaldiPrivati srl: “Siamo molto soddisfatti di poter annunciare l’acquisizione di Mybrandz e Mykidz, due siti di vendite importanti e parte di un gruppo innovativo come Buyonz. Una scelta per noi strategica, che si dimostra coerente con la nostra volontà di raggiungere target specifici grazie ad un’offerta sempre più mirata e personalizzata. In particolare – prosegue Bruno Decker – quest’operazione ci permetterà di potenziare e avvicinarci al target delle mamme, un pubblico che negli ultimi anni si è dimostrato sempre più connesso e attento alle opportunità di acquisto che la rete offre.”

 

 

 

Per informazioni: