Nasce ‘Mediaset Italia’ con una selezione della programmazione di Mediaset visibile anche in streaming online dall’estero

(ANSA) Anche chi vive all’estero potrà continuare a ricevere la televisione Mediaset. Il criptaggio di Canale 5, Retequattro e Italia 1 su Sky – spiega Cologno Monzese in una nota – non impedirà di accedere ai programmi Mediaset grazie al canale internazionale Mediaset Italia.

Pier Silvio Berlusconi (foto Olycom)

Pier Silvio Berlusconi (foto Olycom)

Mediaset Italia propone il meglio della programmazione Mediaset (reti generaliste e tematiche free) riunita in un unico canale visibile solo al di fuori dai confini italiani, in Europa, Stati Uniti, Canada e Australia. Il canale assicura eventi sportivi in diretta, le principali edizioni del Tg5 e gli approfondimenti giornalistici, le ultime fiction, il grande cinema italiano, i più noti programmi di intrattenimento ed è visibile con un abbonamento il cui costo varia da paese a paese. In Europa, Mediaset Italia ha in atto rapporti con 49 diversi operatori tv di 14 Paesi (elencati sul sito www.mediasetitalia.com) che inseriscono nella propria offerta via cavo, satellite e over the top anche il canale internazionale italiano. In questo modo gli oltre quattro milioni di italiani residenti in Europa possono mantenere il contatto televisivo con il proprio paese d’origine. La programmazione integrale del canale è disponibile anche via web (http://online.mediasetitalia.com sito accessibile solo dall’estero) con il servizio Mediaset Italia Online che consente la visione in tutto il mondo in streaming online su pc, tablet e smartphone. (ANSA, 9 settembre 2015)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi