10 settembre 2015 | 15:37

Arrivano anche in Italia le novità nell’advertising di Twitter. Tra queste la Flight school, un training per migliorare le potenzialità dei brand sui social, da Periscope a Vine (VIDEO)

Durante la conferenza stampa di presentazione, presso la sede milanese di Twitter Italia, sono state illustrate le innovazioni in materia di digital advertising. Il social network, infatti, ha lanciato una serie di nuovi strumenti per incrementare e ottimizzare le campagne pubblicitarie dei brand che ne fanno richiesta. Inutile dire che la chiave delle innovazioni proposte è l’interazione con l’utente e l’interconnessione tra social.

Salvatore Ippolito, country manager Twitter Italia

Una delle novità è l’autoplay: quando un utente scorrerà la sua Twitter timeline e vedrà un video, quel contenuto si riprodurrà automaticamente senza audio. Cliccando sul video, invece, visualizzerà il contenuto a schermo intero, con l’audio. Secondo i dati raccolti da Twitter, la funzione di autoplay rileva una maggiore e più frequente interazione con i video nel nuovo formato, garantendo ai brand e alle compagnie partner di incrementare le visualizzazioni. Twitter ha anche inventato un nuovo standard per misurare le effettive visualizzazioni: il traffico video sarà addebitato all’inserzionista solo nel momento in cui il contenuto è visibile al 100% nel dispositivo dell’utente e fruito per almeno 3 secondi.

L’altra innovazione passa attraverso l’interazione tra i social, da Periscope a Vine. Nella case history Mercedes-Benz Italia e Twitter hanno lanciato diverse campagne pubblicitarie in diretta su Periscope in occasione della Mille Miglia – la parata vintage di automobili – e del Gran Premio d’Italia di Formula uno, seguite entrambe in tempo reale online. Ultima trovata – in occasione della presentazione del nuovo suv della casa automobilistica tedesca – Twitter e Periscope hanno avviato la caccia all’auto per le strade di Milano. Un drone, collegato ai due social, ha permesso agli utenti di partecipare alla campagna pubblicitaria.

Contestualmente con il lancio di queste novità, è stata presentata anche la ‘Twitter flight school’, un programma di formazione online e interattivo dedicato alle agenzie pubblicitarie. Il training proposto, completamente gratuito, offre alle aziende l’opportunità di imparare ad ottimizzare l’uso di Twitter, e in particolare degli hashtag. Anche attraverso lo studio del target degli utenti di riferimento. Le classificazioni vengono fatte da Twitter per età, sesso, interessi e partecipazione social ad ‘eventi’ web. Le agenzie possono accedere a questi dati per migliorare le proprie campagne pubblicitarie social. Le agenzie che porteranno a termine il training proposto dalla Flight school otterranno un attestato che ne certifichi le competenze acquisite.