10 settembre 2015 | 18:20

Mediaset punta al maxi-polo delle radio. Secondo ‘Il Sole’ Hazan rileverà da Rcs il 45% di Finelco per poi allestire un’alleanza industriale che gestirebbe Rmc, 105, Virgin e R101

Il Sole 24 Ore 10/09/2015 - Il progetto, almeno per ora, è di natura industriale. Sotto i riflettori c’è il piano, ancora riservato, che in queste ore sta coinvolgendo la famiglia Hazan, noti imprenditori italiani del settore delle radio, che hanno la quota di riferimento del gruppo Finelco, che a propria volta possiede R105, Virgin Italy e Radio Montecarlo.

Alberto Hazan, editore del gruppo Finelco

Alberto Hazan, editore del gruppo Finelco

L’altro socio di Finelco (con il 45,5%) è il gruppo Rcs che circa un mese fa ha ceduto la sua quota al veicolo Blue Ocean, che racchiude una cordata di investitori capitanata da Antonio Ricci, padre di “Striscia la Notizia”. Tuttavia, a sorpresa, la famiglia Hazan ha fatto valere il suo diritto di prelazione (in quanto socio) sulla quota Rcs e subentrerà quindi a Blue Ocean con l’obiettivo di salire al 100% di Finelco. Il passo successivo sarebbe stato deciso in incontri ristretti in questi giorni con Mediaset: in vista ci sarebbe un accordo industriale con il Biscione che ha già rilevato R101 da Mondadori. In prospettiva potrebbe nascere il maggior polo italiano delle radio, con forti sinergie con i contenuti televisivi. pIn vista un nuovo riassetto,a sorpresa, per le ormai ex­radio di Rcs MediaGroup: cioè Radio Montecarlo, R105 e Virgin Radio Italy (oggi detenute nella holding Finelco). Secondo indiscrezioni in campo starebbe infatti per scendere il socio di riferimento, cioè la famiglia Hazan, dopo che un mese fa via Solferino ha deci­ so di cedere per 21 milioni di euro il proprio 44,5% di Finelco alla società veicolo Blue Ocean, dietro la quale come investitore di maggior peso ci sarebbe il fondatore di «Striscia la Notizia» Antonio Ricci. Tuttavia proprio la famiglia Hazan starebbe per far valere il proprio diritto di prelazione, in quanto socio di Finelco con il restante 55,5%, per finalizzare una contro­offerta che ribalterà la situazione, tagliando fuori dalla partita Blue Ocean. Ma dietro l’operazione a sorpresa di Hazan, secondo i rumors di queste ore, ci sarebbe un disegno di ben più ampia portata. Infatti, secondo alcune indiscrezioni, Hazan stesso avrebbe discusso in queste settimane un accordo industriale con Mediaset. Anche se è ancora presto per dirlo, vista la delicatezza dei negoziati, potrebbe nascere il maggior polo italiano del settore radiofonico. Nel luglio scorso infatti proprio il gruppo del Biscione ha comprato dalla “cugina” Mondadori l’80% di Monradio, a cui fa capo radio Radio 101, con una valorizzazione che potrebbe essere attorno ai 50 milioni di euro. L’obiettivo di RtiMediaset è chiaro: rilanciare Radio 101 grazie alle sinergie industriali con la sua televisione commerciale. Ora il progetto potrebbe però acquisire una portata ancora più ampia. Tramite l’alleanza industriale tra la famiglia Hazan e Mediaset potrebbero infatti essere unite in un unico polo Radio Montecarlo, R105 e Virgin Radio Italy, racchiuse nella cassaforte Finelco, ma anche radio R101. Il nuovo polo potrebbe quindi posizionarsi ai vertici del settore in Italia, a maggior ragione se si pensa che audiencee risultati delle radio di Finelco sono in crescita negli ultimi mesi.Un polo radiofonico potrebbe inoltre sfruttare ancora di più le sinergie industriali con la televisione commerciale di Mediaset. Quest’ultima, contattata dal Sole 24 Ore, ha spiegato che al momento, dopo l’acquisto di R101, starebbe discutendo con diversi editori radiofonici in merito ai contenuti. L’aspetto curioso di tutta la vicenda è che l’ingresso sulla scena di Hazan è avvenuto un po’ a sorpresa in quanto l’imprenditore milanese sembrava intenzionato a lasciare il campo alla Blue Ocean di Antonio Ricci: stringendo un accordo “spezzatino” in base al quale al fondatore di Striscia la Notizia sarebbero andate R105 e Virgin Radio Italy, mentre alla famiglia Hazan sarebbe finita Radio Montecarlo. Tuttavia Hazan ha giocato la carta della prelazione sulla quota di Rcs, mettendo fuori gioco l’offerta della Blue Ocean di Ricci: un intervento che potrebbe essere facilitato anche dalla sponda di Mediaset, che proprio con il produttore televisivo genovese ha un rapporto ormai storico grazie al successo di Striscia la Notizia. Ora l’operazione, secondo le indiscrezioni, dovrà essere sottoposta alle banche e un incontro sarebbe già previsto nei prossimi giorni. Di sicuro se l’alleanza Hazan­-Mediaset dovesse prendere corpo, sarebbe una vera rivoluzione per il settore radiofonico italiano.