14 settembre 2015 | 8:54

Qual è lo stato di salute dei giornali? L’analisi impietosa di Pier Luca Santoro ne ‘I Giornali del Futuro, Il Futuro dei Giornali. Chi Vincerà la Sfida dell’Informazione tra Carta e Web’

Tanti media, forse troppi, quasi tutti in movimento e senza dubbio tutti in crisi: mentre non passa giorno senza che i big dell’informazione italiana subiscano accuse di trascuratezza o scarsa professionalità, ai piani alti direttori e manager vanno alla disperata ricerca di modelli di business sostenibili. O forse aspettano semplicemente la fine.

Pier Luca Santoro

Pier Luca Santoro, consulente di marketing e sales intelligence e project manager di DataMediaHub, torna a indagare sullo stato di salute del giornalismo. “I giornali del futuro, il futuro dei giornali” è un’analisi impietosa e sfaccettata del mondo della comunicazione. Santoro fotografa la situazione attuale, e subito dopo si inoltra in un territorio ostile e affascinante, tra redazioni che ormai hanno rinunciato a informare ed esperimenti nuovi e audaci.
Ricco di conversazioni con personaggi del calibro di David Magliano (The Guardian), Andrea Santagata (Banzai),Simona Panseri (Google Italia), Alceo Rapagna (RCS Mediagroup), Federico Badaloni (Gruppo Editoriale L’Espresso) e Dico Van Lanshot (Blendle), il libro non fornisce la ricetta definitiva che al momento nessuno conosce, ma regala spunti a quelli che potrebbero essere i media di domani. Perché se la tecnologia ha raso al suolo l’informazione tradizionale, allora i media vanno ripensati. Ma la domanda di giornalismo professionale non si spegnerà mai.

Qui scheda libro di editore e link alla diverse piattaforme/formati: http://www.inform-ant.com/ebook/i-giornali-del-futuro-il-futuro-dei-giornali-chi-vincera-la-sfida-dellinformazione-tra-carta-e-web/