Editoria, New media, Pubblicità, Radio, Televisione, TLC

16 settembre 2015 | 18:35

Cresce la spesa pubblicitaria nel mobile: terzo dietro Tv e web. Le stime di ZenithOptimedia fino al 2017 (INFOGRAFICA)

Il peso della pubblicità sul mobile continua ad crescere. I numeri presenti nel report di ZenithOptimedia Worldwide – ‘Advertising Expenditure Forecasts‘ – parlano di un 12,4% della spesa pubblicitaria globale a fronte dell’11,9% della stampa quotidiana. Il mobile punta a diventare il terzo mezzo di diffusione per l’advertising, dopo la televisione e i portali internet tout court.

“La tecnologia mobile sta rapidamente trasformando il modo in cui i consumatori in tutto il mondo vivono la loro vita, rompendo i consueti modelli di business nei vari settori”, ha dichiarato Steve King, ceo di ZenithOptimedia, che ha poi continuato ”stiamo assistendo ad una transizione molto rapida dei budget pubblicitari nel marketing. Le agenzie si preparano ad affrontare le esigenze imposte dai consumatori”.

Il report di ZenithOptimedia analizza i dati 2014 proponendo una proiezione per il 2017. Più di un raddoppio per il settore mobile, che passa dal 5% dello scorso anno all’11,4% previsto per il 2017.

Percentuali di spesa pubblicitaria per media

Nello specifico, la crescita annuale ipotizzata dalla società di Steve King prevede che gli investimenti pubblicitari globali crescano del 4,0% nel 2015, raggiungendo quota 554 miliardi di dollari. Mentre per il 2016 la crescità – spinta anche dalle Olimpiadi di Rio 2016 e le elezioni presidenziali negli Stati Uniti accelererà con un tasso del 5%.

Il settore mobile è attualmente il principale motore nella crescita globale nella spesa per l’advertising. Il report di ZenithOptimedia stima un contributo di spesa del 51% in più tra il 2014 e il 2017.

Contributo  della crescita globale in spesa per advertising per settore in $ (2014-2017)

La spesa pubblicitaria della stampa quotidiana invece, così come è stato dal 2008, continuerà a diminuire nella maggior parte dei Paesi. E’ previsto un calo del 4,9% all’anno, fino al 2017. Una decrescita solo – si fa per dire – del 3,2% all’anno per la stampa patinata. La loro quota combinata di spesa globale è scesa dal 39,4% nel 2007 al 19,6% di quest’anno. Un ulteriore calo è previsto da ZenithOptimedia e quantificato in un 16,7% entro il 2017.

Scarica il report Advertising Expenditure Forecasts (pdf)

(di Francesca Del Vecchio)