Nel Regno Unito sempre più connessioni internet da mobile: i numeri di Iab e Ukom

Nel Regno Unito si spendono, in media, 2 ore e 51 minuti al giorno online: il 45% del tempo sul pc, il restante 55% è da dividere tra mobile e altri dispositivi connessi alla rete. A dirlo è lo studio di ‘Internet Advertising Bureau Uk’ (Iab) e ‘Uk Online Measurement Company’ (Ukom).

Ripartizione del tempo speso online

I dati sono stati ricavati da un’analisi compiuta su diversi contatori e che misurano il comportamento online di 73.000 persone. I numeri – che rilevano l’attenzione attiva, cioè la percentuale di persone che utilizzano internet attivamente compiendo delle operazioni – dicono che, in media, la prima connessione avviene dopo sei minuti dalla sveglia. E’ stato anche riscontrato che attualmente il 17% del tempo speso su internet – a fronte del 12 % di due anni fa – è dedicato ai social network, che hanno dimezzato la quota del tempo dedicato all’intrattenimento, vertiginosamente scesa dal 22,1% al 12,4%. Seguono i giochi online, al 6% – il doppio rispetto a due anni fa.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Fnsi-Usigrai-Odg: basta lottizzazione. Serve legge che liberi la Rai dai partiti

Upa e Nielsen mettono online lo storico degli investimenti adv in Italia dal 1962 a oggi

Crédit Agricole tifa Inter. Maioli a Spalletti: sponsorizziamo la Francia e vince i Mondiali, ora tocca a lei…