21 settembre 2015 | 13:06

Il sistema di misurazione dell’advertising è inadeguato. Martin Sorrel (Wpp): va aggiornato a fronte del progressivo dirottamento degli investimenti sul digital

“L’attuale sistema di misurazione dell’advertising sui media ha bisogno di un aggiornamento, soprattutto visto il progressivo dirottamento degli investimenti pubblicitari verso le piattaforme digitali”. Così Martin Sorrel, ad di WPP.

Martin Sorrel

“La misurazione non è funzionale alle nuove abitudini dei consumatori che sono passati dall’uso della tv alla fruizione delle inserzioni pubblicitarie sui mobile devices” ha detto Sorrell, intervenendo al convegno di Goldman Sachs. Lo riporta in un articolo del 17 settembre il Wall Street Journal.

Anche le altre compagnie di media e numerosi inserzionisti si sono lamentati dell’inadeguatezza dei sistemi di misurazione esistenti. Per tutelare i prorpi interessi Sorrel ha dichiarato di aver acquisito una partecipazione in Rentrak, che utilizza dispositivi più sofisticati- comScore – per effettuare le misurazioni.

Sorrell il Giovedi ha ribadito di “essere felice di lavorare in accordo con Rentrak, per fornire dati più attendibili.

Il testo integrale dell’articolo sul Wall Street Journal.