23 settembre 2015 | 15:22

Rambo stende di nuovo i talk show. Per la seconda settimana di seguito fa più ascolti di Ballarò e DiMartedì

C’è mancato poco questa volta, ma né Giannini né Floris sembrano poter competere con lo charme dei muscoli di Rambo. Rete 4 è recidiva: manda in onda martedì 22 settembre in prima serata il secondo episodio del film che ha reso famoso Sylvester Stallone. Già il titolo minaccia gli avversari di ascolti: Rambo 2 – la vendetta. E infatti il film del 1985 conquista più spettatori dei salotti di Rai 3 e La7. Di nuovo: era già successo il martedì precedente, con tanto di commento del premier Matteo Renzi, che ha approfittato dell’occasione per lanciare una frecciatina al mondo dei dibattiti in tv. “Se tutti e due i talk show del martedì fanno meno di Rambo, di una replica della replica, vuol dire che trama conosciuta per trama conosciuta, finale già scritto per finale già scritto, si sceglie la storia che è scritta meglio, dagli americani” ha detto alla direzione del Pd del 21 settembre.

John Rambo, film del 2008, con (foto da Comicbook)

La serata se la aggiudica, anche questa volta, la fiction di Rai1 Grand Hotel (16.38% di share), ma il reduce del Vietnam può comunque tornare in patria soddisfatto con 1 milione e 385 mila spettatori, cioè il 5,52% di share. I due litigiosi talk show, Ballarò e DiMartedì, pareggiano: 4,42% per il primo, 4,74% per il secondo. Anche Rambo comunque deve ammettere la sconfitta nel confronto con le fiction: oltre a quella sul primo canale pubblico, anche la serie tv di Canale 5 lo supera. ‘L’onore e il rispetto’ raggiunge il 15,71%.