25 settembre 2015 | 17:06

La Bild si autosmentisce. E fa marcia indietro sulla denuncia rivolta a Bmw di aver truccato i dati sulle emissioni di alcuni suoi modelli

Auto Bild fa marcia indietro sulle accuse a Bmw. Il giorno dopo aver insinuato che Bmw aveva probabilmente manipolato i livelli di emissione nel corso di una prova di una Bmw X3 xDrive 20d, Auto Bild precisa di non aver mai avuto intenzione di accusare la Casa di Monaco. 

Auto Bild, smentita scandalo Bmw (foto Ansa)

A riportarlo è il Sole 24 ore. Il tabloid tedesco sostiene che i media hanno frainteso le sue comunicazioni dei giorni scorsi che hanno scatenato un autentico processo mediatico nei confronti di Bmw e una conseguente caduta del titolo in Borsa. In realtà il quotidiano spiega che i valori di emissione della X3 xDrive 20d – vettura incriminata – cui si riferiscono, sono stati inviati ad Auto Bild da ICCT, il Consiglio internazionale che si occupa di verificare i livelli di emissione nel settore del trasporto. Auto Bild non ha mai potuto avuto accesso ai dettagli del percorso di prova, il che potrebbe spiegare le discrepanze verificatesi sui valori.

Bernd Wieland, direttore Auto Bild

In ogni caso , come spiega il Sole. Auto Bild ritiene di dover sottolineare che i valori di emissione comunicati dalla testata in riferimento alla Bmw X3 non sono affatto una prova di manipolazione o tantomento dell’esistenza di un impianto di manipolazione come accertato a proposito delle vetture Volkswagen che hanno portato alla clamoroso inchiesta dei giorni scorsi e alla conseguente bufera scatenatasi che ha portato sia alle dimissioni del Ceo del Gruppo VW Mantin Winterkorn che all’azzeramento di gran parte o quasi della classe dirigente.