Video

28 settembre 2015 | 14:29

Il New Yorker si immerge nella realtà virtuale: la nuova app che permette di sfogliare la rivista con gli occhi

“Noi del New Yorker abbracciamo da sempre le nuove tecnologie. Ecco perchè siamo elettrizzati all’idea di presentare il nostro ultimo programma innovativo”. Lo storico settimanale, nato nel 1925, famoso per i suoi articoli di cultura e politica, fa un grande passo avanti verso le nuove tecnologie e si immerge nella realtà virtuale. Bryce Gimmler, director of innovative technology, non ha dubbi sul suo successo: “Il livello dei contenuti è lo stesso che ci si aspetta dal New Yorker, ma scommetto che non li avete mai visti così”. E promette: risultati da togliere il fiato. La presentazione della nuova app, che permette di leggere la rivista sfruttando la realtà virtuale, è tutta in un video. Il suono del pianoforte accompagna la spiegazione di come si potranno leggere gli articoli del New Yorker indossando i visori Samsung Gear Vr, in vendita da novembre a poco meno di cento dollari. Bradley Tucket, Senior Virtual Integrations Developer, aggiunge: “Perché limitarsi a sfogliare il giornale con le mani, quando si può fruire con tutta la testa?” E infatti – a dimostrazione la prova di alcuni lettori – la rivista si sfoglierà con gli occhi. In un bar, per strada, in metropolitana. Basterà indossare il visore per avere davanti il New Yorker, fresco di stampa (virtuale). “Leggere con le mani libere. Cosa c’è di meglio?” commenta una ragazza bionda, che cerca di leggere mentre sale le scale, rischiando di inciampare a ogni gradino. Gimmler non nasconde le critiche: il servizio è costoso, poco pratico e maldestro. Sicuramente però, è una novità. Rimane da vedere se il pubblico l’apprezzerà.

Get the Flash Player to see the wordTube Media Player.