Axel Springer acquisisce l’88% del sito di news Business Insider per 343 milioni di dollari

L’indiscrezione sull’operazione è di pochi giorni fa. Oggi è ufficiale: Axel Springer ha annunciato in una nota di aver rilevato circa l’88% del sito di informazione newyorkese Business Insider per 343 milioni di dollari – il 100% di Business Insider è valutato a 442 milioni di dollari. L’editore controllava già una quota del 9% e, con l’accordo di oggi, la sua partecipazione sale al 97%. L’acquisizione – riporta Asca – rientra nella più ampia strategia dell’editore tedesco di diversificare ed espandere l’offerta in inglese.

Mathias Döpfner, ceo del Gruppo editoriale Axel Springer (foto Olycom)

Henry Blodget, fondatore, amministratore delegato e direttore di Business Insider, e Julie Hansen, direttore operativo e generale della testata, continueranno a rivestire lo stesso incarico anche dopo l’acquisizione. Axel Springer, che pubblica tra l’altro i quotidiani Welt e Bild, era da tempo alla ricerca di nuove fonti di ricavi e da tempo punta a un’acquisizione all’estero: a luglio non era riuscita ad aggiudicarsi il Financial Times, venduto dalla britannica Pearson alla giapponese Nikkei per 1,3 miliardi di dollari, e lo scorso anno aveva tentato invano di portare a casa l’editore americano Forbes Media.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Fnsi su linee guida Csm: nel testo saltato passaggio su non applicabilità ai giornalisti. Perché?

Eletti presidenti, vice e segretari Commissioni permanenti. Vigilanza Rai ancora da definire

Giornalisti, domani incontro tra rappresentanti e presidente Camera Fico